ATA. Posizioni economiche, si procede al recupero somme percepite da settembre 2013. Immissioni in ruolo

di redazione
ipsef

red – La notizia giunge dall’incontro avvenuto tra sindacati e Ministero, oggi 30 gennaio 2014. I timori vengono, dunque, confermati. Il Ministero dell’Istruzione si è ancora una volta piegato alle richieste del Ministero dell’economia.

red – La notizia giunge dall’incontro avvenuto tra sindacati e Ministero, oggi 30 gennaio 2014. I timori vengono, dunque, confermati. Il Ministero dell’Istruzione si è ancora una volta piegato alle richieste del Ministero dell’economia.

Posizioni economiche

In breve, il MIUR ha comunicato ai sindacati che il MEF procederà, in tempi brevi, al recupero delle somme percepite da settembre 2013 per le posizioni economiche ATA. Invece, come abbiamo anticipato questa mattina, sospenderà quelle percepite negli anni scolastici 2011/2012 e 2012/2013

Seguici su FaceBook News in tempo reale

Contemporaneamente, il Ministero dell’istruzione pare abbia intenzione di lavorare ad una soluzione legislativa che aggiri, o disinneschi, quell’articolo 9 comma 1 del DL 78/2010, il quale afferma che "per gli  anni  2011,  2012  e  2013  il  trattamento  economico complessivo dei singoli dipendenti ….. non può superare, in ogni caso, il  trattamento ordinariamente spettante per l’anno 2010."  E che impediscono il cumulo delle somme agli ATA che superano i limiti imposti dall’articolo.

I sindacati (FLCGIL, CISL, UIL, SNALS e Gilda) hanno inviato una lettera con la quale affermano che il recupero delle somme "costituirebbe motivo di inevitabile risposta sul piano sindacale oltre che di immediato contenzioso in sede legale."

Novità anche per le immissioni in ruolo ATA

Il MIUR  ha sollecitato il MEF per accelerare l’iter per i 3740 posti. Ricordiamo che per quasi la quasi totalità saranno distribuiti tra gli assistenti tecnici e assistenti amministrativi e, forse, solo una piccola percentuale sarà assegnata al personale collaboratore scolastico. Qui i particolari

Posizioni economiche ATA: il MEF vuole i soldi indietro, MIUR "prega". Oggi incontro al Ministero

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione