ATA modello D3 III fascia: le scuole possono essere fino a trenta, capofila può essere inserita oppure no

di redazione
ipsef

item-thumbnail

E’ bene ricordare che nell’ambito della scelta delle scuole per il modello D3 ATA III fascia, la scuola a cui è stato inviato la domanda cartacea (cosiddetta scuola capofila) può essere inclusa oppure no.

Quello che conta, ai fini della correttezza della domanda è il numero massimo di scuole da scegliere, che rimane trenta. La scuola a cui è stato inviato il modello cartaceo, che ha inserito la domanda a sistema e che rimarrà punto di riferimento per qualsiasi problematica, non deve essere inserita necessariamente tra le trenta. E’ una scelta.

Non ci sono limitazioni neanche per quanto riguarda la tipologia delle scuole, la scelta deve essere determinata esclusivamente da ragionamenti individuali di convenienza o di maggiori possibilità, fermo restando che è impossibile conoscere a priori le scuole in cui potrebbero verificarsi supplenze temporanee.

Ricordiamo che le graduatorie saranno in vigore dal 1° settembre 2018, e rimaranno valide per il periodo 2018/21.

ATA III fascia, scelta sedi entro il 13 aprile: si inseriscono fino a 30 scuole. Cosa accade se non si presenta modello D3

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
voglioinsegnare