ATA. Miur nega proroga contratti al 31 agosto: e se gli assistenti tecnici facessero fallire prova concorso del 30 e 31 maggio? Lettera

Stampa

 Sono un tecnico AR 02  precario personale ata di Latina, con contratto a t.d. su organico di diritto, volevo manifestare il nostro forte disagio,  ci chiedono ancora un ultimo sforzo di essere efficenti e diligenti per le prove del concorso di lunedi e martedi, ci dica lei con quale spirito noi dovremmo presentarci lunedi come tecnici d'aula visto e considerato che hanno intenzione di mandarci a casa con due mesi di anticipo, evento senza precedenti, in nome della spending review, senza pensare dove è il risparmio visto che va pagata cmq la disoccupazione e il TFR.

Oggetto: Richiesta ripristino contratto al 31 agosto e stabilizzazione personale Ata

 Sono un tecnico AR 02  precario personale ata di Latina, con contratto a t.d. su organico di diritto, volevo manifestare il nostro forte disagio,  ci chiedono ancora un ultimo sforzo di essere efficenti e diligenti per le prove del concorso di lunedi e martedi, ci dica lei con quale spirito noi dovremmo presentarci lunedi come tecnici d'aula visto e considerato che hanno intenzione di mandarci a casa con due mesi di anticipo, evento senza precedenti, in nome della spending review, senza pensare dove è il risparmio visto che va pagata cmq la disoccupazione e il TFR.

Oggetto: Richiesta ripristino contratto al 31 agosto e stabilizzazione personale Ata

Buongiorno,

Sono un’assistente tecnico che lavora nelle scuole superiori a tempo determinato da molti anni, volevo far presente che appena entrato nell’anno 2000 per vari anni ho sempre avuto il contratto al 31 agosto, ed ero giovane, single e senza tante spese a mio carico, ora a che fortunatamente ho una casa, una mia famiglia e una bimba di 4 anni, sono ormai 5-6 anni che ho il contratto al 30 giugno, le lascio immaginare la difficoltà che ho ogni anno incontro per affrontare le spese di routine e la rata fissa del mutuo, senza percepire lo stipendio per il mese di luglio, agosto e direi anche settembre visto che devo ovviamente aspettare il 23 settembre per il primo stipendio, (per la disoccupazione sempre più esigua dobbiamo aspettare comunque fine ottobre), senza parlare che mia moglie giustamente si aspetta anche che la porti in vacanza.

Quest’anno che ho preso l’incarico su posto vacante su organico di diritto che normalmente sarebbe al 31 agosto, sin dall’inizio ci è stato promesso che provvisoriamente sarebbe stato al 30 giugno e poi passato automaticamente al 31 agosto, in attesa di un eventuale passaggio da parte del personale della provincia nella scuola, ora che è stato accertato che nessun di essi è interessato a passare nella nostra categoria non vedo il motivo perche il nostro contratto non possa tornare ad essere ripristinato al 31 agosto.

Note e riferimenti: FederAta venerdì 22 aprile

i funzionari del MIUR al Tavolo Tecnico del 28-8-2015 fornirono rassicurazioni ai sindacati presenti sulle proroghe automatiche al 31 agosto 2016, dei contratti stipulati con il personale A.T.A. precario su posti vacanti in organico di diritto, dopo la definizione della pratica relativa ai soprannumerari delle Province;

il termine del 09 aprile per indicare la preferenza di destinazione da parte degli ex dipendenti provinciali è ormai scaduto, i numeri sono stati definiti e il Dipartimento della Funzione Pubblica ha il quadro della

situazione;

Volevo anche far presente che per lo stesso motivo l’anno scorso ci è stata negata la possibilità di trasformare il nostro contratto da tempo determinato a tempo indeterminato, prima convocati ufficialmente dal Ministero dell’Istruzione il 25 agosto 2015 per il passaggio di ruolo e poi subito dopo (qualche giorno prima del 25 agosto) invece bloccati dal Ministero dell’Economia per l’eventuale movimento orizzontale del personale in esubero delle provincie.

Senza parlare che la nostra categoria è bistrattata e ambita da chiunque vuole accedervi , io che sono perito elettronico uscito con 56/60 che ho competenze di informatica, elettronica e telecomunicazioni, mi sono visto scavalcare da persone che hanno frequentato un corso di informatica alla regione Lazio con punteggio inferiore ma con la legge 104, amministrativi stanchi di stare in ufficio, collaboratori scolastici che hanno superato un test online a risposta multipla, che giustamente vogliono ambire a profili superiori, nulla in contrario ma diamo precedenza a chi come me sta già in graduatoria e ha le competenze per esserci.

Con l’occasione volevo far presente che la figura del tecnico oggi è cambiata notevolmente ed deve far fronte anche a nuovi compiti aggiuntivi, io non mi lamento mi piace quello che faccio, mi dispiace solo che attualmente ancora la nostra figura viene vista cosi, sostanzialmente in due modi:

La prima, secondo un luogo comune:

il tecnico non fa niente

la seconda, secondo la percezione comune o una vecchia immagine:

Assistenza all’insegnante in laboratorio

accensione e spegnimento dei pc

riordino del materiale in laboratorio

In realtà i compiti che il tecnico svolge realmente sono:

Assistenza all’insegnante in laboratorio

accensione e spegnimento dei pc, manutenzione e installazione software

riordino del materiale in laboratorio

assistenza ai pc e stampanti degli uffici

assistenza ai pc e stampanti sala professori

assistenza ai tablet di aula registro elettronico

assistenza alle varie lim nelle aule

assistenza e ripristino interruzione internet wi-fi

assistenza e ripristino interruzione internet di rete

assistenza e ripristino guasti sala server

aggiornamenti axios uffici

back up axios server

posa e preparazione attrezzature per convegni e conferenze

responsabile tecnico d’aula per il concorso docenti

 

Piccioli Eugenio

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur