ATA, possibilità di carriera con passaggi di area bloccata dal 2010

di Giovanni Calandrino
ipsef

item-thumbnail

Mobilità professionale ATA, passaggi verticali tra le varie aree: l’ultimo provvedimento risale al lontano 2010, con decreto direttoriale del 28 gennaio 2010, n. 979.

Procedura  passaggi verticali  bloccata dal 2010

Il suddetto decreto riapriva di fatto le procedure selettive per i passaggi del personale amministrativo tecnico e ausiliario (ATA) dall’area contrattuale inferiore all’area immediatamente superiore, ai sensi dell’articolo 1, comma 2, della sequenza contrattuale 25 luglio 2008.

Procedura concorsuale che non è stata più ripresentata negli anni avvenire. Ad oggi non ci sono novità, tutto tace. Sfortunatamente le organizzazioni sindacali e il MIUR hanno dimenticato che la mobilità verticale ATA è l’unica prospettiva di carriera.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione