ATA, incontro MIUR-OO.SS. Immissioni in ruolo e superamento supplenze, si deve attendere legge bilancio

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Nella giornata di ieri, Lunedì 09 ottobre 2017, come precedentemente stabilito negli incontri del 21 e 22 settembre u.s., Miur e sindacati si sono incontrati nuovamente per  riprendere il confronto politico su tematiche specifiche del personale ATA.

Per la FLC CGIL si è trattato di un incontro interlocutorio in quanto,  sebbene l’Amministrazione abbia manifestato la massima disponibilità ad aprire da subito i tavoli tematici per risolvere le problematiche ATA che non necessitano di interventi legislativi, abbia comunicato l’accoglimento da parte del Ministero dell’Economia e del dipartimento della funzione pubblica delle proposte rispetto a un piano straordinario di assunzioni, al concorso per i Dsga e al superamento del divieto sulle supplenze, e si sia resa disponibile a predisporre un calendario per argomenti con l’obiettivo di trovare soluzioni, la stessa Amministrazione ha rinviato il momento per avviare il tavolo di discussione sul rinnovo contrattuale. Occorrerà infatti prima aspettare il 15 ottobre, data di discussione nel Consiglio dei Ministri della legge di bilancio.

Anche per altre tematiche, quali le immissioni in ruolo, il concorso per DSGA e il superamento del divieto per le supplenze, si dovrà attendere la discussione relativa alla legge di bilancio.

La FLC CGIL dal canto suo ha manifestato ‘forte preoccupazione rispetto a un ulteriore rinvio’.  E se da un lato ritiene “certamente importante l’apertura immediata del confronto, a partire da domani per la soluzione di altri problemi che non necessitano di interventi legislativi”, dall’altro – avverte FLC CGIL – “deve essere chiaro che il prossimo incontro politico (che si svolgerà dopo il 15 ottobre) per noi è uno spartiacque”. Infatti, -conclude FLC CGIL – qualora non dovessero esserci risposte soddisfacenti in termini di investimenti sui settori della conoscenza, per il rinnovo del contratto e per le misure straordinarie finalizzate a superare le emergenze ATA, avvieremo insieme alle altre organizzazioni sindacali, le procedure di raffreddamento che sono il presupposto per le azioni di lotta, anche in coerenza con il deliberato dell’assemblea nazionale unita FLC CGIL, CISL Scuola, UIL Scuola e SNALS Confsal del 4 ottobre 2017″.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione