ATA III fascia: chi non ha nuovi titoli ma nel 2014 ha dichiarato l’ECDL, deve compilare D2

di Giovanni Calandrino
ipsef

item-thumbnail

Chi non ha nuovi titoli da dichiarare ma nella vecchia domanda (2014/2017) ha già avuto valutato una certificazione informatica digitale, quale modello deve compilare?

“Una nostra lettrice ci scrive: Vorrei fare notate che la valutazione della patente europea ECDL è cambiata, per alcuni profili è stata dimezzata. Essendo cambiata la valutazione di uno dei titoli presentati nel 2014 ritengo che, nonostante già presente nelle graduatorie 2014/2017, debba compilare ugualmente il modello D1. Vedi comma 4 art 5 del decreto. Vi ringrazio anticipatamente”.

Da quest’anno ci sono importanti novità sulla valutazione delle certificazioni Informatiche e Digitali nelle graduatorie di circolo e di istituto di III fascia del personale ATA, con la pubblicazione del D.M. 640 del 30.08.2017 si evince che, il punteggio attribuito alle certificazioni informatiche e digitali è stato DIMEZZATO, inoltre è stata introdotta la valutazione di un nuovo titolo, la EIRSAF.

Quanto valgono le certificazioni infomatiche per il triennio 2017/20: leggi il dettaglio

La risposta alla domanda della candidata è negativa, infatti, il modello D1 lo deve compilare:

  • chi si inserisce per la prima volta;
  • chi era inserito nelle graduatorie di terza fascia del triennio 2011/2014, ma non ha rinnovato l’iscrizione nelle graduatorie del triennio 2014/17;
  • chi cambia il titolo di accesso per uno o più profili;
  • chi aggiunge un nuovo profilo a quelli in cui già figurava nel triennio 2014-17
  • il personale già incluso nelle graduatorie provinciali permanenti/ad esaurimento del personale ATA di una determinata provincia che intenda includersi nelle graduatorie di terza fascia di provincia diversa, previo depennamento dalle suddette graduatorie provinciali (art. 2 comma 3 del DM 640 del 30 agosto 2017);

Chi invece non ha nuovi titoli da dichiarare, ma come lei giustamente fa notare, era già in possesso di una certificazione informatica nel precedente triennio, deve compilare ugualmente il modello D2, infatti, sarà cura dell’istituto scolastico (che gestirà la domanda) aggiornare la nuova valutazione del titolo informatico precedentemente dichiarato. Infatti, è obbligatorio affermare nella SEZIONE D2 – DICHIARAZIONE CERTIFICAZIONI INFORMATICHE del “modello D2” la dichiarazione:

“Dichiaro, sotto la mia responsabilità, che nel precedente triennio è stata già valutata la certificazione informatica: _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _”

Dichiarazione che, appunto va compilata da tutti coloro che nel precedente triennio hanno già visto valutare la certificazione informatica dichiarata nella sez. D2, in modo da dimezzare, nelle nuove graduatorie, la valutazione del punteggio già assegnato.

Graduatorie III fascia ATA. Al via aggiornamento, tempo fino a fine ottobre. Le guide e i modelli di domanda

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione