ATA III fascia: la supplenza arriva dalla scuola e non dall’ufficio scolastico

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il personale ATA inserito nella III fascia delle graduatorie di istituto può ricevere supplenze solo dalle scuole scelte nel modello D3 o eventuali domande di messa a disposizione. 

Un nostro lettore scrive – Salve, lavoro in supplenza come personale ATA lll fascia con contratto sino al 30 giugno 2019 .
Chiedo cortesemente x il prossimo anno scolastico per accedere all’;assegnazione della prossima supplenza non avendo i 24 mesi di supplenza devo attendere sempre la richiesta tramite mail o posso presentarmi direttamente all’assegnazione al provveditorato di mia appartenenza.
Grazie

di Giovanni Calandrino – Le graduatorie di circolo e di istituto di III fascia del personale ATA sono utilizzate per l’attribuzione di supplenze, nei casi previsti dagli artt. 1 e 6 del Regolamento.

Parliamo quindi di supplenze conferite dai dirigenti scolastici per la sostituzione del personale temporaneamente assente e per la copertura di posti resisi disponibili, per qualsiasi causa, dopo il 31 dicembre di ciascun anno

Dunque, il conferimento delle suddette supplenze non è di competenza dell’Ambito Territoriale bensì del dirigente scolastico.

In conclusione deve attendere la convocazione da una delle 30 scuole espresse nell’allegato D3.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione