ATA, ci saranno più supplenze, ma dal 2018. Derogato al divieto per amministrativi e tecnici nella Legge di bilancio. Ecco il testo

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Addio al divieto di effettuare supplenze per gli assistenti amministrativi e tecnici.

Ricordiamo che la legge n. 190/2014 (comma 332) ha disposto che non possono essere conferite supplenze brevi a:

  • personale appartenente al profilo professionale di assistente amministrativo, salvo che presso le istituzioni scolastiche il cui
    relativo organico di diritto abbia meno di tre posti;
  • personale appartenente al profilo di assistente tecnico;

Dunque, con le suddette disposizioni sono state vietate le supplenze brevi per la sostituzione di: assistenti amministrativi in scuole con almeno 3 assistenti in organico di diritto (in pratica tutte o quasi); assistenti tecnici.

Nel testo definitivo bollinato dal bilancio, ecco comparire una deroga: sarà possibile conferire supplenze dal trentesimo giorno di assenza.

Il provvedimento riguarda i soli assistenti amministrativi e tecnici, mentre per i collaboratori scolastici rimane il divieto di nomina per i primi sette giorni di assenza.

La somma stanziata per l’operazione è di 19,65 milioni di euro a decorrere dal 2018

Ecco il testo definitivo nella legge di bilancio

Versione stampabile
anief
soloformazione