ATA, assunzioni lavoratori pulizie dal 1° gennaio 2020. Posti per regione

Stampa

Saranno 11.263 i lavoratori delle ditte di pulizia che saranno assunti dal Miur dal 1° gennaio 2020. In via di predisposizione il bando. 

Requisiti di accesso

Sono ammessi a partecipare coloro che sono in possesso del diploma di scuola secondaria di primo grado, conseguito entro la data di scadenza del termine per la presentazione della domanda di partecipazione alla procedura selettiva, e hanno svolto, per almeno 10 anni, anche non continuativi, nei quali devono essere inclusi gli anni 2018 e il 2019, servizi di pulizia e ausiliari presso le istituzioni scolastiche ed educative statali, in qualità di dipendente a tempo indeterminato di imprese titolari di contratti per lo svolgimento di tali servizi.

  • la procedura selettiva per soli titoli, finalizzata alla costituzione di una graduatoria generale di merito, sarà bandita dal Miur e articolata su base provinciale

La domanda dovrà essere prodotta nella provincia relativa alla ubicazione della scuola ove si presta servizio attualmente

I candidati utilmente collocati in graduatoria, in base ai posti disponibili, sono assunti con decorrenza 1 gennaio 2020 nei ruoli statali come collaboratori scolastici.

L’assunzione sarà a tempo indeterminato a tempo pieno, ovvero parziale in relazione alle risorse economiche all’uopo disponibili per complessivi 11.263 posti.

Domanda di partecipazione
La domanda di partecipazione al concorso potrà poi essere presentata tramite Istanze online, previo accreditamento su Polis.

Guida alla registrazione e alla navigazione su Istanze Online

Posti disponibili

Stampa

Eurosofia. Aggiornamento Ata: corso di dattilografia a soli 99 euro. Iscriviti ora