ATA. ANAAM: il caos nelle scuole e le bugie dei politici

WhatsApp
Telegram

A.N.A.A.M. Scuola – Colleghi/Colleghe carissimi, purtroppo se gli inizi degli anni scolastici passati sono stati caotici, quest’anno stiamo veramente toccando il fondo e siamo nel più totale abbandono, nel disinteresse di tutti, nella disinformazione con divulgazione di dati e notizie false sul nostro conto e in genere sul Personale ATA.

A.N.A.A.M. Scuola – Colleghi/Colleghe carissimi, purtroppo se gli inizi degli anni scolastici passati sono stati caotici, quest’anno stiamo veramente toccando il fondo e siamo nel più totale abbandono, nel disinteresse di tutti, nella disinformazione con divulgazione di dati e notizie false sul nostro conto e in genere sul Personale ATA.

I nostri politici dovrebbero sapere che l’inizio dell’anno scolastico è al 1° s ettembre, e non coincide con l’inizio delle lezioni; anzi, il lavoro amministrativo con le “relative molestie burocratiche” non si interrompe neppure durante la pausa estiva, come molti credono.

Pertanto, le relative nomine del Personale debbono essere assolutamente effettuate entro il 31 Agosto, se non vogliamo tornare indietro di oltre 20 anni, quando la “Scuola non partiva prima della metà di Ottobre!”

Purtroppo siamo piombati in un baratro senza via d’uscita per l’incompetenza e l’arroganza di chi ci governa e per il menefreghismo di chi ci rappresenta a livello sindacale.

Inoltre girano in rete notizie false sui dati e sugli organici del Personale ATA lequali dicono che non ci saranno contrazioni di posti in organico, che gli ATA saranno lo stesso numero dell’anno scolastico passato… Ma di cosa stanno parlando? Chi mette in giro queste “bufale”?

Purtroppo ogni Segreteria ha perso, come minimo, un Assistente Amministrativo e due Collaboratori Scolastici; inoltre non ci saranno le immissioni in ruolo di nessun Assistente Amministrativo perché gli Uffici Scolastici Provinciali hanno avuto indicazioni dal MIUR di “congelare” tutti i posti disponibili per i passaggi dei dipendenti della provincia.

E’ una vergogna!!!… ci tagliano i posti, e non solo non immettono in ruolo i nostri Colleghi che da oltre dieci anni sono in graduatoria, ma li mandano definitivamente a casa per far posto ad un Personale che non sa nulla di legislazione scolastica e non è abituato a lavorare con i nostri ritmi di caos quotidiano.

Non ci sono parole per descrivere questa situazione di “generale distruzione della scuola italiana”, dentro la quale purtroppo ci siamo anche noi, abbandonati a noi stessi, in balia di chiunque e per di più…anche presi in giro (…chi decide per noi, crederà, a torto, che non abbiamo un cervello pensante !!!).

COLLEGHI/COLLEGHE, ALZIAMO LA TESTA E SVEGLIAMOCI!!!

F.to Il Presidente Nazionale
Giuseppe Mancuso

WhatsApp
Telegram

Concorso ordinario secondaria: diventerà annuale. Nessuna prova preselettiva. Eurosofia mette a disposizione i propri esperti