Ata a scuola senza green pass per la terza volta: “Non ho ammazzato nessuno”. 1200 euro di multa

Stampa

Una collaboratrice scolastica senza green pass torna a scuola per la terza volta e per lei in totale 1200 euro di multa. Succede a Imperia, così come segnala Ansa. “Una persona dev’essere libera di fare ciò che vuole – ha detto nei giorni scorsi l’operatrice scolastica– lo afferma la Costituzione. Io non me ne vado da qui, questo è il mio posto di lavoro e ne ho diritto come tutti i gli italiani”

E quindi oggi si è ripresentata a scuola, ma è stata allontanata ancora con l’ennesima sanzione.

“Oggi, tuttavia, non è stato necessario avvisare le forze dell’ordine – commenta il dirigente scolastico – in quanto ha accettato il provvedimento di allontanamento che le ho consegnato. Le ho anche detto che in caso contrario sarebbe stata denunciata per interruzione di pubblico servizio”.

“Ho avuto il Covid, quindi ho diritto a ottenere il green pass – dice la donna -. Io, multata? Non mi risulta di essere stata sanzionata, ma se così fosse, non pagherei, perché non ho mica ammazzato qualcuno”.

Green pass scuola, Ata senza certificazione: “Non me ne vado, ho il diritto a lavorare”. Interviene la Polizia

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 2021, anche DSGA. Preparati con CFIScuola!