ATA 24 mesi, procedura sospesa. Anief: prevale buonsenso

di redazione

item-thumbnail

Anief – Con la nota 6969 del 24 Marzo 2020 il Ministero dell’istruzione ha sospeso la procedura per l’inserimento e l’aggiornamento delle graduatorie provinciali ATA 24 mesi in considerazione della complessa situazione epidemiologica in atto.

Tutto rinviato alla seconda metà di aprile, in attesa che sia predisposto il sistema informatico per consentire la presentazione delle domande on line.

Ricordiamo che il ministero aveva avviato lo scorso 11 marzo le procedure di inserimento/aggiornamento della graduatoria ATA 24 mesi, invitando gli uffici scolastici regionali a pubblicare i relativi bandi entro il prossimo 10 aprile. Come avvenuto negli scorsi anni, però, la procedura prevedeva domande cartacee per chiedere l’inserimento o l’aggiornamento, da consegnare a mano ovvero tramite invio di raccomandata o PEC agli Ambiti territoriali provinciali, ricorrendo alla modalità telematica solo per la scelta delle scuole ai fini dell’inserimento nella prima fascia delle graduatorie d’Istituto.

“In questo momento la priorità – dichiara Marcello Pacifico, presidente nazionale ANIEF – è garantire innanzitutto il contenimento del rischio contagio. La decisione del ministero soddisfa quanto da noi richiesto a tutela della sicurezza e della salute del personale Ata e di quello in servizio presso gli uffici scolastici”.

ANIEF, quindi, condivide questa scelta alla luce dell’attuale situazione di emergenza sanitaria. La modalità telematica, inoltre, permetterà di inoltrare le domande di inserimento (per chi vanta almeno 23 mesi e 16 giorni di servizio) e di aggiornamento in modo più agile e funzionale.

Versione stampabile
Argomenti:
soloformazione