ATA 24 mesi, Anief segnala discrasie presenti nel bando aggiornamento/inserimento

WhatsApp
Telegram

ANIEF – Due giorni fa il MI ha pubblicato la Nota 13671, relativa all’indizione dei concorsi per titoli per l’accesso ai ruoli provinciali, relativi ai profili professionali dell’area A e B del personale Ata, graduatoria per l’anno scolastico 2022-2023.

Le domande di inserimento e di aggiornamento potranno essere presentate esclusivamente in modalità telematica, pena esclusione attraverso il portale “Istanze on Line (POLIS), direttamente dall’home page del sito internet del Ministero – www.miur.gov.it – sezione “Argomenti e Servizi” dal 27 aprile 2022 al 18 maggio 2022.

È prevista nel modello di domanda la compilazione di un’apposita sezione “Modello H: Attribuzione priorità” per il personale che intende usufruire dei benefici lella Legge 104/92.

Nei bandi, che saranno pubblicati dagli USR sui propri siti istituzionali entro il 26 aprile 2022, saranno evidenziati le dichiarazioni dei titoli di riserva e le dichiarazioni della priorità scelta sedi ai sensi art. 21 e 33, commi 5,6,7 della Legge 104/92. La priorità scelta sedi deve essere ripresentata dai candidati che presentano domanda di aggiornamento della graduatoria permanente, in quanto se non riconfermate si intendono non più possedute.

Le funzioni da portale Istanze Online per la scelta delle scuole per chi non usufruisce dei benefici della Legge 104/92 (Allegato G) sarà aperta successivamente a seguito della Nota da parte del MI e si dovrà compilare Allegato “G”.

L’istanza sarà resa disponibile dopo che gli uffici provinciali avranno completato la valutazione delle domande di inserimento/aggiornamento in graduatoria.

È prevista inoltre, a seguito del verbale d’intesa del 12 settembre 2019 e della nota DGPER n. 40769 del 13.9.2019, la possibilità per gli assistenti amministrativi non di ruolo di dichiarare la prestazione effettuata in qualità di DSGA nell’a.s. 2019-20 sulla base della richiamata intesa quale servizio svolto nel profilo professionale di assistente amministrativo. La medesima possibilità deve essere prevista anche per il servizio svolto in qualità di DSGA nell’a.s. 2020-21 sulla base dell’intesa del 18 settembre 2020.

Anief tiene a sottolineare che l’operato del MI è stato non perfetto, in quanto ha diramato la Nota senza una preventiva informativa alle organizzazioni sindacali. È un bando molto simile a quello dei precedenti anni scolastici, non solo non apporta alcuna modifica positiva ma continua a eludere e a perpetuare problematiche importanti per la categoria.

Anief ritiene che la normativa attuale debba essere rivista in quanto il personale Ata, al pari del personale docente, deve poter decidere liberamente in quale provincia poter presentare la domanda di inserimento e aggiornamento della graduatoria 24 mesi.

Inoltre sosteniamo che il servizio militare prestato non in costanza di nomina debba essere valutato per intero, al fine di evitare inutili contenziosi che hanno visto il Ministero dell’Istruzione soccombere nei vari ordini di giudizio.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur