AstraZeneca, Ema: “Valutazione in corso su tutti i vaccini. Rapporto rischi-benefici resta positivo”

Stampa

“Per il momento non ci sono indicazioni che il vaccino abbiamo causato queste condizioni, non sono emerse nei test clinici ne sono stati indicati come effetti collaterali noti”. Lo ha dichiarato la direttrice dell’Ema, Emer Cooke, in conferenza stampa sulla revisione dei casi di AstraZeneca.

Molte migliaia di persone sviluppano trombosi ogni anno in Europa per cause di differenti” quindi la valutazione in corso dell’Ema nasce per rispondere alla domanda: “Si tratta di un effetto collaterale o coincidenza?“, ha spiegato.

Vaccino covid, Aifa vieta temporaneamente utilizzo Astrazeneca in tutta Italia. Speranza: “Attendiamo chiarimenti dell’Ema”

“Stiamo valutando eventi collegati con tutti i vaccini” anche se “al momento sono stati riportati casi su AstraZeneca”

Il rapporto rischi-benefici del vaccino AstraZeneca “rimane positivo, stiamo continuando a valutare possibili eventi collaterali” e “la situazione attuale non e’ imprevista“, ha aggiunto la direttrice dell’Agenzia europea del farmaco (Ema),

Quando si vaccinano milioni di persone non è raro che si abbiano reazioni avverse, il nostro ruolo e’ valutare che qualsiasi caso sia un reale effetto collaterale o una coincidenza“, ha sottolineato Cooke.

Giovedì arriverà la valutazione dell’Ema sugli eventi tromboembolici denunciati dopo la somministrazione del vaccino AstraZeneca nei Paesi europei e “assicuriamo trasparenza“. Lo ha spiegato Emer Cooke, direttore esecutivo dell’Ema. “E’ nostra priorità garantire la sicurezza del vaccino e comunicare i risultati“, ha aggiunto.

Un’inchiesta su alcuni lotti specifici del vaccino AstraZeneca è comunque partita già, spiega l’Ema: “In origine alcuni specifici lotti erano sospettati di causare effetti collaterali” e “stiamo facendo verifiche anche su questo” oltre che “sui dettagli che stiamo ricevendo su alcuni casi e circostanze che potrebbero essere associati con alcune categorie di persone colpite da eventi” finiti sotto la lente d’ingrandimento delle autorità sanitarie.

C’è preoccupazione che ci sarà un effetto sulla fiducia nei vaccini” dopo lo stop ad AstraZeneca da parte degli Stati membri: “Il nostro compito è mantenere la fiducia nella sicurezza e nell’efficacia dei vaccini” con una valutazione “scientifica”.

 

ISCRIVITI al canale You Tube di Orizzonte Scuola

PIANO VACCINALE 

Ecco la video guida con i punti salienti del piano vaccinale

Stampa

Dattilografia + ECDL: 1,60 punti per il personale ATA a soli 150€! Entro il 22/04…