Le assunzioni saranno 180mila, quante tra GaE, GM, GI e nuovo concorso?

Stampa

E' il rebus del giorno, dopo il balletto delle notizie di ieri sulle assunzioni dei precari che prenderanno avvio a settembre 2015. Ancora soltanto numeri in libertà e diverse ipotesi.

E' il rebus del giorno, dopo il balletto delle notizie di ieri sulle assunzioni dei precari che prenderanno avvio a settembre 2015. Ancora soltanto numeri in libertà e diverse ipotesi.

Ieri, la notizia delle 180mila assunzioni che il Ministro ha dato come cifra definitiva per il piano incluso nella riforma.

Una cifra che aveva fatto sobbalzare i più, pensando si trattasse di un'aggiunta di 32mila nuovi docenti rispetto al piano iniziale di 148mila assunti presente nel testo "La Buona scuola".

In serata, l'ufficio stampa del Ministero ha chiamato la nostra redazione per chiarire che le assunzioni saranno 180mila, inclusi i posti che saranno banditi per il concorso 2015/16.

Come saranno divisi questi posti tra le Graduatorie ad esaurimento, le Graduatorie di merito del concorso 2012, le Graduatorie d'istituto e il nuovo concorso?

Il Ministro ha parlato chiaro: i numeri ancora non ci sono e dare cifre non certe significa "giocare con la vita delle persone".

D'accordo, ma è anche vero che i giornali sono pieni di indiscrezioni, la nostra stessa testata ne ha ospitate varie e da qualche parte deve pur essere trapelato qualcosa.

Vediamo quali sono queste ipotesi.

L'unica che ha ancora un supporto di documentazione è quella contenuta nel testo "La Buona scuola", che parla di svuotamento delle GaE, di svuotamento delle GM e di 40mila docenti da assumere tramite concorso. Nessun cenno per le Graduatorie d'istituto.

Nel frattempo le cose sono mutate e da più parti si è detto che nelle assunzioni saranno inclusi anche i docenti delle GI, anche se non con assunzione diretta, ma,  magari, con un punteggio aggiuntivo per il servizio.

Cambiano anche i numeri, dalle Graduatorie ad esaurimento  non saranno presi tutti i docenti, si vorrebbero escludere alcune categorie: chi ha abilitazioni obsolete, chi non ha servizio, solo su posti realmente necessari. Tutte indicazioni vaghe, che devono ancora avere conferma.

Conferma attendono anche i numeri, infatti le indiscrezioni circolate in questi giorni vorrebbero un numero di assunti da Graduatoria ad esaurimento che fluttua tra i 90 e i 125mila, il coinvolgimento di 15/20 mila docenti delle Graduatorie d'istituto e un aumento dei posti a concorso da 40mila a 60mila.

Numeri in libertà, certo, che non hanno conferme  ufficiali, ma che possono essere presi ad indicazione di come il Ministero si stia muovendo per le modifiche al quel piano iniziale delle assunzioni che tanto ha fatto discutere.

Con molta probabilità il Decreto non ci svelerà la divisione esatta dei numeri e purtroppo saremo costretti ancora ad inseguire voci e indiscrezioni, m a saranno soltanto indicati i criteri.

Stampa

Didattica inclusiva attraverso alcune figure del mito greco. Corso online riconosciuto dal Ministero dell’istruzione