Assunzioni: prima chi ha svolto il concorso e poi le diplomate. Lettera

di redazione
ipsef

Sono una precaria inserita nelle gae della primaria a Modena. Ho deciso di scrivervi perche’ e’ da mesi che sento parlare di inserimento dei diplomati magistrali nelle Gae, che e’ un loro diritto essere assunti, ecc. ma nessuno parla di quei poveri vincitori di concorso (io sono una di quelle) ineseriti nelle graduatorie ad esaurimento che per anni hanno dovuto aggiornare il proprio punteggio, previa cancellazione, e adesso si vedono scavalcati dai diplomati senza concorso che addirittura entrano di ruolo (quest’anno nella provincia di Modena sono stati assunti circa 50 persone tutte diplomate).

Sappiamo benissimo che e’ una lotta tra poveri e che i diplomati con esperienza lavorativa hanno il diritto di essere assunti se c’e una legge che lo ha deciso pero’ penso che sia giusto che vengano assunti prima chi e’ entrato in graduatoria secondo i criteri stabiliti nel 2000 e poi tutti gli altri per far si che i diritti di tutti vengano rispettati.

La maestra Giusi Tamburrelli da Modena

Versione stampabile
soloformazione