Assunzioni insegnanti, nel 2020/21 record negativo: solo 18.254 ruoli. Al via i nuovi concorsi

Stampa

Assunzioni in ruolo degli insegnanti: se prendiamo come spartiacque il piano straordinario di assunzioni del Governo Renzi (con tutte le problematiche che ha comportato) anche se negli anni successivi si è avuto un decremento di ruoli, il 2020/21 ha segnato il record.

Gli insegnanti ci sono, i posti anche, ma in luoghi diversi

Il numero maggiore di cattedre scoperte è nelle regioni del nord, mentre le graduatorie sono più piene di insegnanti in attesa del ruolo nelle regioni del sud. Domanda e offerta non si incontrano.

Il DL 126 /2019 trasformato nella legge 159 del 20 dicembre 2019 aveva proposto due soluzioni a questa problematica

  1. graduatoria aggiuntiva  al concorso straordinario 2018
  2. call veloce sui posti rimasti disponibili

Due provvedimenti accolti con poco calore dai docenti precari ai quali si chiede di spostarsi per avere il ruolo, ponendo come condizione un vincolo di almeno cinque anni sul posto di assunzione, senza la possibilità di poter presentare domanda né di mobilità nè di assegnazione provvisoria né di poter accettare supplenza ai sensi dell’art. 36 del CCNL (tranne pochi limitati casi).

Una disposizione che ha scoraggiato anche i più intraprendenti, tanto che su quasi 70mila posti scoperti, i posti attribuiti con call veloce sono stati solo 2.500. Tra l’altro non si conosce ancora il dettaglio di questi spostamenti, una delle ipotesi è che si tratti di spostamenti da GaE all’interno della stessa regione di residenza.

84mila assunzioni autorizzate per l’anno scolastico 2020/21

Sono stati 84.808 i posti autorizzati dal MEF per le assunzioni a tempo indeterminato degli insegnanti per l’anno scolastico 2020/21. Un numero altissimo, ma che non ha suscitato clamore perché era già chiaro a tutti che sarebbe rimasto sulla carta: le assunzioni reali sono state 18.254. E’ stata assegnata una cattedra ogni 13 disponibili.

Un trend che conferma, con una punta al ribasso, quello degli ultimi anni scolastici.

66.654 supplenze al 31 agosto

Il Ministero comunica quindi che sono 66.654 i posti rimasti attualmente disponibili dopo la fase delle assunzioni a tempo indeterminato, e queste saranno supplenze al 31 agosto.

I concorsi

Questo è il nodo intorno al quale si strutturano le prossime assunzioni. Sono stati programmati tre concorsi:

  • straordinario per il ruolo
  • ordinario infanzia e primaria
  • ordinario scuola secondaria I e II grado

Il Ministero lo ribadisce nel comunicato del 17 settembre: la mancanza di copertura per i 66.654 i posti rimasti attualmente disponibili dopo la fase delle assunzioni a tempo indeterminato era preventivato, a fronte del progressivo esaurimento delle graduatorie dei precedenti concorsi e di quelle ad esaurimento.

“Questi posti – assicura il Ministero – sono destinati ad essere coperti dalle procedure concorsuali che sono state già bandite, nonostante il periodo di emergenza da Covid-19. I posti messi a bando con i concorsi sono 78 mila. Le prove partiranno nel mese di ottobre.”

Concorsi scuola: come e quando si svolgeranno. Tutte le info sulle prove

CORSI DI PREPARAZIONE DI ORIZZONTE SCUOLA FORMAZIONE

Concorso ordinario secondaria

Concorso infanzia e primaria

Concorso straordinario per il ruolo

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia