Assunzioni. Flc Sicilia: ipotesi errori nella fase B. Nomina sostegno II grado senza titolo?

WhatsApp
Telegram

Quanto dichiarato da Flc CGIL Sicilia ci lascia perplessi, ma prendiamo atto delle richieste avanzate al Miur.

Quanto dichiarato da Flc CGIL Sicilia ci lascia perplessi, ma prendiamo atto delle richieste avanzate al Miur.

In un comunicato stampa la FLC Sicilia avanza l'ipotesi di errori nelle nomine proposte dal sistema informativo nella fase B ai precari che hanno presentato domanda per il piano straordinario di assunzioni.

"Chiederemo conto all'ufficio scolastico regionale e al ministero- dice il segretario generale Scozzaro- di nomine e criteri  e se gli errori saranno riscontrati chiederemo l'annullamento di tutte le nomine”.

Il sindacato rende noto di avere ricevuto dai propri iscritti segnalazioni di “casi illogici che rivelano il mancato rispetto della priorità del punteggio nella scelta della prima sede disponibile o proposte di contratto di cui non sono in grado di verificare la correttezza”.

L'errore più ricorrente – dice Scozzaro- è la nomina per il sostegno nel secondo grado senza il titolo di sostegno: è questa la ragione per cui non sono stati pubblicati neppure i dati regionali”.

La  Flc parla di “algoritmi usati strumentalmente per giustificare la complessità delle operazione e per non fornire spiegazioni. Appare certo- dice Scozzaro- che l'algoritmo non ha girato sul punteggio per tutte le città che la legge 107 ha imposto di scegliere, ma solo sulla prima, una scelta discrezionale che contrasta con le sentenze della Corte costituzionale”.

La Flc dice non essere “sorpresa degli errori nelle graduatorie” ma anche che “non rendere pubblici i dati è un atteggiamento irresponsabile e politicamente e amministrativamente inaccettabile”.

Finora alla nostra redazione erano giunte segnalazioni di docenti non nominati per l'ordine di scuola per il quale negli anni avevano accumulato il punteggio maggiore, ma in classi con punteggio molto basso, o nomina per posto di sostegno nella scuola secondaria di I grado, pur avendo sempre insegnato su posto di sostegno nella secondaria di II grado. Questo in virtù del fatto che il titolo conseguito dal 2002 in poi presso i corsi universitari ha dato accesso ad entrambi i gradi di scuola.

Ci risulta invece strana e fuori da ogni logica una nomina per grado di scuola per la quale non si possiede la specializzazione, dal momento che nella schermata su Istanze on line, utile per presentare la domanda di partecipazione al piano straordinario di immissioni in ruolo comparivano già inserite, di default, le classi di concorso e i posti di sostegno ai quali si ha accesso, sulla base di quanto dichiarato nella domanda di aggiornamento del 2014 o del concorso 2012. Risulta quindi quanto mai strano e illogico che il sistema informativo possa aver elaborato una proposta per una classe di concorso/posto non inserito in domanda.

Sicuramente la FLC CGIL e speriamo ancora di più il Miur potranno darci esaurienti spiegazioni.

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso Orizzonte Scuola: aggiunte nuove simulazioni di prova orale da scaricare. Simulatore EDISES per la prova scritta. Solo 150 EURO