Assunzioni fase B: Miur pubblica criteri algoritmo utilizzato

WhatsApp
Telegram

Il Miur ha pubblicato i criteri dell'algoritmo utilizzato per la fase B del piano straordinario delle immissioni in ruolo 2015/16.

Il Miur ha pubblicato i criteri dell'algoritmo utilizzato per la fase B del piano straordinario delle immissioni in ruolo 2015/16.

La procedura ha utilizzato tutte le informazioni disponibili.

Per ogni provincia, tipo posto, insegnamento, gli aspiranti sono graduati fra loro a partire da quello con maggiore diritto.

Per il sostegno II grado è stata elaborata una graduatoria per ciascuna area disciplinare in quanto gli aspiranti sia della GaE che delle graduatorie del concorso partecipano al piano assunzionale sull'area disciplinare a cui appartiene la classe di concorso di inclusione.

Per ogni aspirante, informazione relativa all'ordine con il quale devono essere analizzate le province/tipi posto/ insegnamenti per i quali l'aspirante partecipa.

L'ordine è il seguente: si considera l'ordine di gradimento delle province indicato dall'aspirante.

Per ciascuna provincia, si considera la tipologia di posto scelta prioritariamente (“normale” o “sostegno”). La scelta prioritaria di posto “normale” comporta che, per ciascuna provincia, vengono analizzati tutti gli insegnamenti “normali” per i quali l'aspirante è iscritto nelle GAE o nelle graduatorie del concorso e, solo successivamente il sostegno di tutti gli ordini scuola di cui l'aspirante possiede il titolo.

Analogamanete, la scelta prioritaria di posto “sostegno” comporta che, per ciascuna provincia, viene analizzato il sostegno di tutti gli ordini scuola di cui l'aspirante possiede il titolo e solo successivamente tutti gli insegnamenti “normali” per i quali l'aspirante è iscritto nelle GAE o nelle graduatorie del concorso.  Nell'ambito di ciascuna provincia, per la tipologia di posto “normale”, fra i diversi insegnamenti per i quali l'aspirante è incluso nelle GAE o nelle graduatorie del concorso, viene data priorità a quello per il quale l'aspirante presenta Fascia/punteggio maggiore (la Fascia è significativa solo per le GAE).

A parità di Fascia/punteggio viene data priorità al grado di istruzione maggiore (a partire dalla secondaria di II grado fino all'infanzia) e, in caso di parità, si segue l'ordine crescente del codice delle classi di concorso.

 Nell'ambito di ciascuna provincia, per la tipologia di posto “sostegno”, fra i diversi ordini scuola (o, per il II grado, area disciplinare) per i quali l'aspirante è incluso nelle GAE o nelle graduatorie del concorso, viene data priorità a quello per il quale l'aspirante presenta Fascia/informazione se la specializzazione su sostegno è stata conseguita nel triennio o dopo il triennio/punteggio maggiore (la Fascia e l'informazione se la specializzazione su sostegno è stata conseguita nel triennio o dopo il triennio sono significative solo per le GAE). A parità viene data priorità al grado di istruzione maggiore (a partire dalla secondaria di II grado fino all'infanzia). Per il II grado, a parità, si considera l'ordine crescente delle aree disciplinari.

Leggi il file con tutti i criteri

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito