Assunzioni. Domande cartacee non partecipano a piano straordinario

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

Chi entro il 14 agosto ha presentato domanda cartacea per partecipare al piano straordinario di assunzioni per l'a.s. 2015/16 ci chiede se potrà attendere, come i colleghi, l'eventuale ruolo nella notte tra il 1° e il 2 settembre.

Chi entro il 14 agosto ha presentato domanda cartacea per partecipare al piano straordinario di assunzioni per l'a.s. 2015/16 ci chiede se potrà attendere, come i colleghi, l'eventuale ruolo nella notte tra il 1° e il 2 settembre.

La risposta, negativa, arriva dall'Ufficio Scolastico di Venezia.

In una nota del 27 agosto 2015 l'Ufficio Scolastico precisa che la nota Miur n. 22234 del 27 luglio 2015 precisa che, "come dispone l'art. 1 comma 96 lettera b) "devono intendersi soggetti destinari del piano straordinario di assunzioni di cui ai commi da 95 a 105, con specifico riferimento alla GaE, i soli soggetti inseriti a pieno titolo alla data di entrata in vigore della legge".

Per quanto sopra esplicitato, si comunica che le domande di inserimento ex novo nelle graduatorie ad esaurimento e di ammissione alle fasi A, B, C, del piano straordinario di assunzioni L.107/2015, essendo prive dei necessari presupposti di diritto e dei requisiti di forma richiesti dalla normativa vigente, non potranno essere accolte. "

Dunque, chi ha presentato domanda cartacea non è stato considerato nel numero delle richieste pervenute per le fasi B e C.

D'altronde la presentazione della domanda cartacea era propedeutica all'eventuale promozione di un ricorso nel momento in cui ci si rende conto che, se si fosse stati inseriti in GaE, si sarebbe stati destinatari di assunzione.

Il Miur d'altronde non ha mai autorizzato l'invio di tali domande, ritenendo la compilazione del form su Istanze on line l'unica procedura ufficiale per la presentazione della domanda.

Tutto sulle immissioni in ruolo 2015

WhatsApp
Telegram

Concorso ordinario secondaria: diventerà annuale. Nessuna prova preselettiva. Eurosofia mette a disposizione i propri esperti