Assunzioni: docenti depennati dalle GaE il giorno prima del ruolo. Si ricomincia dalla II fascia delle graduatorie di istituto

di redazione
ipsef

item-thumbnail

E’ suonata come una beffa alle orecchie dei docenti interessati la cancellazione dalle Graduatorie ad esaurimento proprio il giorno prima delle nomine in ruolo.

Inserimento che era avvenuto qualche mese fa con riserva, in attesa della sentenza di merito che decidesse la validità o meno della richiesta dei docenti con abilitazione TFA e PAS di essere inseriti nella III fascia delle graduatorie ad esaurimento.

Adesso l’Ufficio Scolastico comunica il depennamento degli stessi nominativi, a causa della cancellazione dal ruolo del ricorso stesso.

E dunque si ricomincia da capo, ossia dalla II fascia delle graduatorie, se i docenti hanno richiesto l’iscrizione entro il 24 giugno scorso e hanno compilato il modello B di scelta delle istituzioni scolastiche entro il 26 luglio.

Seconda fascia delle graduatorie di istituto che nel 2018 nella fase transitoria definita dal Decreto Legislativo n. 59 del 13 aprile 2017, che prevede la creazione di una graduatoria di merito regionale nella quale si sarà graduati in base a punteggio e prova orale e la partecipazione ad un anno di FIT. I tempi per smaltire tale graduatoria non sono ancora chiara, molto dipenderà anche dal destino delle attuali graduatorie di merito del concorso.

Certo è che molti docenti attualmente inseriti con riserva nelle GAE per la secondaria si trovano in questi giorni tra l’incudine e il martello, in quanto l’accettazione del ruolo (seppure con riserva) non permetterebbe loro di partecipare alla fase transitoria. Ma l’esito della sentenza ad oggi non può essere dato per scontato.

Versione stampabile
anief anief
voglioinsegnare