Assunzioni docenti da GPS. Cozzetto (Anief): “Chiediamo che la procedura riguardi anche le classi di concorso, non solo il sostegno”

WhatsApp
Telegram

In arrivo tante novità sul tema del reclutamento degli insegnanti: dalle assunzioni attese per il prossimo anno ai concorsi da bandire passando per il DPCM che regolerà la formazione dei futuri docenti.

Le novità sul reclutamento dei docenti, contenute nel decreto legge n. 44 del 22 Aprile 2023 e nel DPCM dell’11 Maggio 2023, sono state al centro del nuovo appuntamento del Question Time di Orizzonte Scuola. Per rispondere alle domande di chi ha seguito la diretta è intervenuta Chiara Cozzetto, membro del direttivo Anief.

“Il piano di assunzioni presentato ad Aprile – spiega Cozzetto (Anief) – è contenuto nel cosiddetto decreto PA che deve essere convertito in legge dal Parlamento. Ci sono una serie di emendamenti presentati. Noi auspichiamo, non solo che si faccia la procedura di assunzione dalle GPS sostegno, ma che venga estesa anche ai posti comuni”.

Il tema riguarda la norma inserita nel decreto legge n. 44  del 22 Aprile 2023 che prevede la possibilità di assumere da GPS prima fascia e dal relativo elenco aggiuntivo soltanto per il sostegno. In particolare, il decreto legge precisa che la procedura da seguire preveda:

  • scorrimento, in ogni provincia, della prima fascia GPS sostegno ed elenco aggiuntivo, per posti ancora residui dopo la fase ordinaria (GaE, concorsi, Call veloce)
  • qualora residuino ancora posti si potrà procedere con una mini call veloce per docenti di altre province
  • procedura destinata solo a docenti inseriti a pieno titolo
  • i docenti inseriti per l’anno scolastico 2023/24 con riserva nelle GPS sostegno prima fascia ed elenco aggiuntivo potranno essere coinvolti nella procedura di assunzione solo l’anno scolastico successivo al riconoscimento del titolo, se nello scorrimento delle graduatorie sarebbe spettata l’individuazione.

I docenti saranno assunti nel 2023/24 con contratto a tempo determinato e svolgeranno l’anno di prova, al termine del quale dovranno sostenere una lezione simulata davanti al Comitato di valutazione, integrato da un Dirigente Tecnico o da un Dirigente scolastico esterno.

Superato l’anno di prova, i docenti saranno assunti a tempo indeterminato presso l’istituto scolastico nel quale hanno svolto l’anno di prova.

E per quanto riguarda la cosiddetta mini call veloce?

“Al momento è prevista per il sostegno, successivamente alle procedure straordinarie di assunzione da GPS sostegno e da elenchi aggiuntivi” spiega Cozzetto. “Dipenderà dal numero di immissioni in ruolo e dalla quantità, in ogni provincia di candidati già presenti in GPS prima fascia e negli elenchi aggiuntivi a pieno titolo”.

WhatsApp
Telegram

Inclusione BES/DSA: 3 corsi in promozione a 29,90€. 52 ore di certificazione