Assunzioni docenti da concorso straordinario bis: graduatorie di merito integrate per rinunce. Avviso Lombardia

WhatsApp
Telegram

Le graduatorie di merito del concorso straordinario bis vengono integrate per scorrimento a seguito di rinunce alla proposta assunzionale. Considerate le rinunce, l’USR Lombardia comunica che procederà all’integrazione delle graduatorie di merito del concorso indetto con D.D.G. n. 1081 del 6 maggio 2022 e allo scorrimento delle stesse, laddove non risulti esaurito il contingente previsto.

Le classi di concorso interessate sono:

A011
A012
A022
A026
A028
A048
A060

I candidati di tali classi di concorso, che sono inseriti nella graduatoria di merito del concorso indetto con D.D. 6 maggio 2022, n. 1081 per la regione Lombardia, possono esprimere le proprie preferenze di provincia entro le ore 23.59 di giovedì 17 agosto 2023.

Avviso

La rinuncia su una determinata provincia corrisponderà inderogabilmente alla definitiva ed irrevocabile rinuncia all’eventuale nomina sui posti che dovessero risultare disponibili presso tale provincia. Pertanto, qualora il candidato non esprima l’accettazione su tutte le province della Lombardia e, una volta giunti alla sua posizione in graduatoria, non risultino posti
disponibili nelle province da lui accettate, questo comporterà definitivamente e inderogabilmente l’impossibilità di essere individuato sulle province alle quali abbia rinunciato, anche nel caso in cui risultassero posti residui presso tali province.

I candidati che, in posizione utile per la nomina e in presenza di disponibilità a livello regionale, non risulteranno assegnatari di alcuna individuazione a motivo della mancata espressione delle preferenze di provincia/classe di concorso per le quali residuino disponibilità, non saranno oggetto di ulteriori successivi scorrimenti di graduatoria ai fini del reclutamento, né per l’anno scolastico 2023/24 né per gli anni scolastici successivi.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri