Assunzioni da nuova graduatoria sostegno, come si articola la procedura. Requisiti e regione di partecipazione

WhatsApp
Telegram

Il Ministero dell’Istruzione ha predisposto la bozza di decreto che disciplinerà la procedura riservata di assunzione su sostegno. Procedura (in sintesi); requisiti, modalità, regione e procedure di partecipazione.

Normativa

La procedura concorsuale riservata in esame è prevista dall’articolo 1, comma 980, della legge n. 178/2020 (legge di bilancio 2021), che ha modificato l’articolo 1 del DL n. 126/2019, convertito in legge n. 159/2019, introducendo i commi  18-novies, 18-decies e 18-undecies.

La procedura prevede l’assunzione sui posti di sostegno residuati dalle immissioni in ruolo ordinarie (compresa la Call veloce), attingendo da graduatorie regionali a tal fine costituite, prima a tempo determinato e poi indeterminato. Le predette graduatorie sono aggiornate con cadenza biennale ed è previsto l’inserimento nelle medesime di nuovi aspiranti.

Articolazione procedura

La procedura concorsuale riservata si articola in:

  1. costituzione graduatorie regionali;
  2. assunzione a tempo determinato (contratto annuale al 31/08) sui posti residuati delle immissione in ruolo ordinarie;
  3. percorso di formazione e periodo annuale di prova in servizio con test finale, nel corso del contratto a tempo determinato;
  4. prova disciplinare, a seguito del superamento del percorso di  formazione e periodo annuale di prova in servizio;
  5. assunzione a tempo indeterminato dal 1° settembre dell’anno scolastico successivo a quello di assunzione a tempo determinato, previo superamento del periodo di prova e della prova disciplinare.

Requisiti

I requisiti richiesti, ai fini della partecipazione alla procedura, sono la specializzazione su sostegno nel relativo grado conseguita in Italia e i requisiti generali per l’accesso all’impiego nelle pubbliche amministrazioni di cui al DPR n. 487/1994.

Possono altresì partecipare all procedura gli aspiranti che:

  1. abbiano conseguito il titolo di specializzazione all’estero e ne abbiano ottenuto il riconoscimento dalla competente Direzione Generale per gli ordinamenti scolastici, la valutazione e l’internazionalizzazione del sistema nazionale di istruzione, entro il termine ultimo di presentazione delle istanze di partecipazione alla procedura concorsuale;
  2. abbiano conseguito il titolo di specializzazione all’estero e abbiano presentato la relativa domanda di riconoscimento, entro il termine ultimo di presentazione delle istanze di partecipazione alla procedura concorsuale.

Precisiamo che gli aspiranti, di cui al punto 2 sopra riportato, partecipano alla procedura con riserva e non possono essere individuati per l’attribuzione del contratto a tempo determinato, sino a quando non ottengono il previsto riconoscimento del titolo.

Modalità di partecipazione

Ai fini della partecipazione alla procedura, gli aspiranti in possesso dei suddetti requisiti presentano apposita istanza in modalità telematica.

Un decreto del Ministro dell’Istruzione disciplinerà:

  • le modalità di presentazione dell’istanza di partecipazione;
  • le modalità di partecipazione alla procedura di costituzione delle succitate graduatorie, nonché di aggiornamento biennale delle medesime (finalizzato anche all’inserimento di nuovi aspiranti);
  • il contenuto del bando della procedura, nonché l’ammontare e le modalità di versamento del contributo di segreteria, tale da coprire integralmente la spesa di organizzazione e svolgimento della procedura.

Regione partecipazione e procedure

Gli aspiranti presentano domanda per una sola regione, anche per più procedure, fermo restando il possesso dei previsti titoli (così ad esempio: il docente specializzato su sostegno nella scuola secondaria di primo e secondo grado può partecipare per l’inserimento nelle graduatorie della scuola secondaria di primo grado e in quelle della secondaria di secondo grado).

Bozza decreto

NB: quanto detto in base alla bozza di decreto predisposta dal MI, per cui potrà essere soggetto ad eventuali modifiche che segnaleremo prontamente. 

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur