Assunzioni, che fine faranno congelatis SSIS? Interrogazione della Vezzali

di
ipsef

L'On Maria Valentina Vezzali ha presentato una interrogazione parlmanetare con la quale chiede della sorte dei docenti abilitati presso le scuole di specializzazione che non sono inseriti nelle graduatorie.

L'On Maria Valentina Vezzali ha presentato una interrogazione parlmanetare con la quale chiede della sorte dei docenti abilitati presso le scuole di specializzazione che non sono inseriti nelle graduatorie.

Si tratta di docenti che, nel pieno rispetto della lettera del decreto ministeriale n. 42 dell'8 aprile 2009, che consentiva l'iscrizione nelle graduatorie ad esaurimento, soltanto a chi sapeva di poter conseguire l'abilitazione completando il corso SSIS entro il 30 giugno 2009, non sono iscritti nelle Graduatorie ad esaurimento.

Una situazione che, secondo l'interrogante, contrasta con la possibilità per gli abilitati TFA di essere inseriti dai tribunali nelle GaE che beneficeranno delle assunzioni.

Inoltre, mentre nel testo "La Buona scuola" era previsto il loro coinvolgimento, nel testo del DDL approvato dal Governo non se ne fa menzione. Eppure, afferm al aVezzali, "immettere in ruolo tutti gli iscritti nelle graduatorie ad esaurimento significa assumere alcuni docenti che hanno seguito esattamente lo stesso percorso dei docenti".

L'interrogante, quindi, chiede i motivi dell'esclusione dal piano di assunzione, e se si intende assumere delle iniziative per coinvolgere (anche in subordine) i congelati SSIS nel piano assunzionale. Anche alla luce dell'accoglimento da parte del Governo di due ordini del giorno sull'agomento.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
voglioinsegnare