Assunzioni. Boicottaggio domanda potrebbe dipendere da FAQ 22. Ipotesi dei precari siciliani

WhatsApp
Telegram

Maria Pia Labita – Riepilogo della situazione, ad oggi, delle criticità emerse durante i numerosi confronti tra precari del Coordinamento CPS Palermo.

Maria Pia Labita – Riepilogo della situazione, ad oggi, delle criticità emerse durante i numerosi confronti tra precari del Coordinamento CPS Palermo.

Vogliamo fare una sintesi precisa dei nostri ragionamenti in queste ultime ore che precedono la scadenza della domanda su istanze online.

Intanto il NODO da sciogliere sta nella FAQ 22 che, come segnalato anche dalla FLCCGIL permetterebbe un sistema di reclutamento che SOLAMENTE nella PRIMA provincia indicata sarebbe per PUNTEGGIO.

Dalla seconda provincia in poi il sistema consentirebbe la FORMAZIONE delle CODE tanto combattute qualche anno fa dai colleghi che avevano presentato nell’aggiornamento la domanda in coda in tre province (ma questo penso che ce lo ricordiamo TUTTI anche Caterina Altamore rappresentante del PD/Istruzione che nei giorni scorsi ha portato una delegazione a Roma e anche Salvatore Altadonna che ha portato un’altra delegazione a Roma, complessivamente sono andate due delegazioni).

Adesso la storia quindi si ripeterebbe.

Ma andiamo avanti

Immaginiamo gli scenari che potrebbero essere tanti…..se faq 22 NON cambia e c’è Boicottaggio

  • Poniamo il caso che TUTTA la SICILIA decide giorno 13 agosto o anche il 14 agosto di RITIRARE la DOMANDA dal sistema e, quindi, attuare il BOICOTTAGGIO.

Pensate che CHI ha quasi punteggio 0 lo fara? Io credo proprio di no perché per questi colleghi è una opportunità d’ORO.

Se così fosse noi perderemmo il treno e loro entrerebbero di ruolo ad esempio a Palermo scavalcando di fatto i primi in GAE. ( faccio l’esempio di Palermo)

  • Poniamo il caso che faq 22 NON cambia e NON c’è BOICOTTAGGIO

Siamo i primi per Palermo e prendiamo POTENZIAMENTO ….ma……SE non rientriamo nei posti di potenziamento palermitani andiamo IN CODA all’ULTIMO collega delle altre province siciliane con ZERO punteggio per cui NON avremo posto in SICILIA ma …..presumibilmente ci ripescherebbero dalle CODE del NORD. ( oltre il danno quindi anche BEFFATI)

  • Poniamo il caso che la FAQ cambia e quindi si tratterà di una VERA GRAD. NAZIONALE sulla BASE dei punteggi

Chiaramente si dovrà accettare che un collega di Calabria o Napoli col suo punteggio potrà optare per i posti in Sicilia perché la PARTITA, diciamocelo chiaro ce la giochiamo solo al SUD.

(Per quel che mi riguarda io accetterei questo criterio che è quello più EQUO)

Andiamo a fare adesso un altro ragionamento sul fatto che il MIUR abbia deciso di aprire all’INFANZIA la Fase B.

Stamattina con la collega Francesca Ognissanti (anche lei come sapete si è recata a Roma per partecipare al tavolo) con delegazione Salvatore Altadonna, si discuteva proprio dei colleghi dell’Infanzia.

CHIARAMENTE è SOLO UNA IPOTESI ma VEROSIMILE.

Così come la sottoscritta si trova nella GAE primaria e nella GAE infanzia anche MOLTI colleghi GAE Infanzia si trovano nella GAE primaria.

A questo punto SE c’è un boicottaggio PRIMARIA ma INFANZIA presenta domanda SOLO per Fase B non possiamo escludere che in mancanza di candidati Primaria, non ci sia una apertura di Infanzia fase B allo scivolamento in fase C qualora i colleghi si trovano ANCHE nelle GAE Primaria.

IN questo QUADRO che si è andato delineando, appunto, a via di confrontarci sulle varie questioni riterremmo OPPORTUNO che le OO.SS. chiedessero CON FORZA chiarimenti al MIUR ed anche in tempi brevi dato che sono in GIOCO le VITE di noi TUTTI affinchè la scelta che andremo a fare nelle prossime ore sia più consapevole possibile.

Non ultimo rimaniamo DISGUSTATI dal fatto che ancora ,ad OGGI, non si CONOSCANO Le REGOLE del gioco e si conti sul DISORIENTAMENTO.

Siamo disposti in delegazione e ASSOLUTAMENTE ACCOMPAGNATI dalle OO.SS. a recarci in modo VELOCISSIMO a ROMA. Rifiutiamo ogni accompagnatore POLITICO.

Chiaramente necessita una PROROGA della scadenza presentazione della domanda online!

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso Orizzonte Scuola: aggiornato con esempi di prova orale già pronti e simulatore EDISES per la prova scritta. A 150 EURO