Assunzioni a 36 ore ex LSU, una vittoria o il taglio di 2.500 future immissioni in ruolo da graduatoria ATA?

Stampa

Annunci clamorosi di vittorie conquistate, definiti contratti a 36 ore gli ex LSU assunti su part time. 5000 le persone coinvolte.  “Tagli per 2500 posti o posti in deroga?”

Attesa a breve la circolare, in quanto i contratti erano stati prorogati fino al 31 dicembre.

La concentrazione di questi posti è rilevante in determinate regioni: Campania, Puglia, Calabria, Sicilia. Questa decisione potrebbe penalizzare le nuove immissioni in ruolo previste nelle province appartenenti a queste regioni, le nomine annuali, con conseguenze anche per i trasferimenti e le assegnazioni provvisorie.

Il personale assunto a full time sarà utilizzato in esubero? Assegneranno posti in deroga?

Si creeranno scuole di serie A e scuole di serie B, scuole dove il personale addetto sarà carente e scuole dove i collaboratori scolastici in servizio risulteranno raddoppiati.

11263 dovevano essere i posti assegnati alla procedura di internalizzazione degli ex LSU e appalti storici.

In seguito a questa manovra gli 11263 posti diventeranno 15.000/16.000, ma quali le conseguenze per le graduatorie “ordinarie”?

E le assunzioni del personale ATA inserito nelle graduatorie?

Raccogliamo l’appello del personale ATA iscritto nelle graduatorie permanenti, appartenente alla seconda fascia a esaurimento, il personale di terza fascia e il personale ATA di ruolo. Tutti in attesa di conoscere i tempi e le modalità di questa trasformazione, perché implicitamente potrebbero essere coinvolti.

L’appello è quello di affiancare alla stabilizzazione degli ex LSU occupati da anni nella loro provincia di residenza un piano di immissioni ruolo per tutti gli Ata che hanno maturato i requisiti di 24 mesi di servizio.

Occorre avviare una mobilità straordinaria rivolta a tutti, ATA ed ex LSU, rendendo disponibili tutti i posti, compresi quelli attualmente occupati dai lavoratori ex LSU in regime di part time.

I Collaboratori scolastici

Atteso nelle prossime settimane il bando aperto agli ex LSU che hanno lavorato per almeno 5 anni a tempo determinato alle dipendenze delle ditte esterne.
Non si conosce il numero dei partecipanti, ma, vista la decisione già presa, credo che si stia predisponendo l’assunzione su full time a favore di tutti i richiedenti. Requisiti e posti a disposizione

Questo si tradurrà in ulteriori tagli ai ruoli ATA?

La coperta è corta: copre la testa e lascia scoperti i piedi. Il rischio potrebbe essere quello di salvare una categoria ma finire con il  danneggiare implicitamente un’altra.

Stampa
Pubblicato in ATA

Il nuovo programma di supporto gratuito Trinity per docenti di lingua inglese