Assunzioni 2020, docenti già di ruolo da concorso straordinario 2018 infanzia primaria possono avere nuova nomina da concorso 2016

Immissioni in ruolo 2020/21: l’allegato A contenente le istruzioni di cui i Dirigenti Scolastici dovranno tener conto per le nomine, riproduce quanto previsto per i docenti di infanzia e primaria assunti da concorso straordinario 2018. 

Nelle disposizioni si legge

“Per quanto concerne i docenti immessi in ruolo dalle graduatorie della procedura bandita D.D. 1546/2018, si ricorda che detta immissione comportava la decadenza dalle altre graduatorie della medesima procedura, nonché dalle graduatorie di istituto e dalle graduatorie ad esaurimento, e che pertanto costoro mantengono il diritto a essere nominati in ruolo dalle graduatorie di merito dei concorsi ordinari per titoli ed esami.”

Quindi assunti da concorso straordinario 2018 possono ambire a nuova nomina solo da concorso straordinario 2016, stesso o diverso posto di insegnamento o tipologia.

Assunti da concorso 2016 mantengono invece il diritto a nuova assunzione da concorso straordinario 2018.

Assunti da GaE mantengono il diritto ad assunzione da concorso 2016 e/o concorso 2018.

Ricordiamo inoltre che sempre le istruzioni operative per l’anno scolastico 2020/21 prevedono

  • L’accettazione, riferita al medesimo anno scolastico, di una proposta di assunzione a tempo indeterminato su posto di sostegno o posto comune consente di accettare, per lo stesso anno scolastico, ulteriori proposte di assunzione a tempo indeterminato, indipendentemente da quale provincia o graduatoria avviene la successiva proposta.

Immissioni in ruolo 2020/21, ok dal MEF per 84.808 docenti. Le istruzioni per la domanda, le regole assunzioni, le info per la call veloce [SPECIALE]

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia