Assunzioni 2016/18 : 63.712 posti da concorso a cattedra e 30.000 da GaE. Faraone: prove su conoscenze nozionistiche e competenze professionali

Stampa

Il decreto che autorizza il bando di concorso per 63.712 posti è un altro tassello del mosaico della Buona Scuola, commenta il Sottosegretario Faraone.

Il decreto che autorizza il bando di concorso per 63.712 posti è un altro tassello del mosaico della Buona Scuola, commenta il Sottosegretario Faraone.

63. 712 assunzioni per il triennio 2016/18 proverranno dal concorso a cattedra (52.828 su posti comuni, 5.766 per il sostegno e 5.118 per posti di potenziamento).

Altri 30.000 posti si aggiungeranno da GaE, che in questo modo si svuoteranno pressoché del tutto per medie e superiori.

Sommati ai 90.000 già assunti nel piano di immissioni in ruolo già attuato per il 2015/16, si giungerà ad un totale di 180.000 nuove immissioni in rulo.

Questo concorso – commenta Faraone – diventa, finalmente, uno spartiacque: stabilisce in maniera inequivocabile che si diventa insegnanti solo attraverso questa via d'accesso, mettendo fine a liste e listarelle in cui personale qualificato è rimasto a stagnare per decenni. Dall'altra, immette nei nostri istituti docenti giovani e aggiornati, dei quali verranno verificate oltre alle conoscenze nozionistiche anche le competenze professionali.

Stiamo lavorando al Miur alle modalità del concorso, novità che verranno comunicate nei prossimi giorni.

Inizia la fine della transizione. Il mosaico continua a comporsi, giorno dopo giorno, e diventa sempre più chiara l'immagine che raffigura: quella di una ‘buona scuola' che anticipa il domani puntando sulle migliori risorse di cui il Paese dispone.

Tutto sul concorso a cattedra

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur