Assunzioni 2015/16. Ricorso esclusi: 19 maggio 2016 udienza di merito

Stampa

Il TAR Lazio discuterà il 19 maggio 2016 l'udienza di merito relativa al ricorso presentato collettivamente dai sindacati per l'esclusione dal piano assunzionale straordinario 2015/16 dei precari con più di 36 mesi di servizio.

Il TAR Lazio discuterà il 19 maggio 2016 l'udienza di merito relativa al ricorso presentato collettivamente dai sindacati per l'esclusione dal piano assunzionale straordinario 2015/16 dei precari con più di 36 mesi di servizio.

Le Organizzazioni Sindacali Flc CGIL, CISL Scuola, UIL Scuola, SNALS-Confsal e GILDA-Unams con questo ricorso chiedono di rimettere alla Corte Costituzionale la questione della legittimità della Legge 107/2015 nella parte in cui non consente la stabilizzazione dei rapporti di lavoro per coloro che hanno più di 36 mesi di servizio presso la scuola statale, in violazione dell'art. 3 e 117 della Costituzione e della direttiva europea 1999/70/CE come interpretata dalla sentenza della Corte di Giustizia europea.

I sindacati chiedono inoltre nello stesso ricorso di porre in via pregiudiziale la questione alla Corte di Giustizia europea per valutare la legittimità – riguardo alle norme europee in materia di lavoro a tempo determinato – della legge 107/2015 che, senza alcuna ragione oggettiva, esclude i docenti abilitati con servizio superiore ai tre anni dal diritto a partecipare al piano straordinario di immissioni in ruolo.

Flc CGIL, CISL Scuola, UIL Scuola, SNALS-Confsal e GILDA-Unams chiedono di dichiarare l'illegittimità della norma per la parte in cui esclude dal piano di assunzioni quei docenti che avrebbero i requisiti e i titoli previsti per essere immessi in ruolo.

Il primo esito è atteso per il 19 maggio 2016.

Altri sindacati, come l'Anief, hanno promosso analoghi ricorsi, di cui si attende esito.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur