Assunzione docenti 2021/22: la convocazione non equivale a “ruolo al 100%”. Ecco perché

Stampa

Immissioni in ruolo docenti per l’anno scolastico 2021/22: obiettivo concludere entro il 31 luglio. Per questo motivo l’Amministrazione centrale ha autorizzato gli USR ad avviare la prima fase della procedura, ovvero scelta della classe di concorso e della provincia da parte degli aspiranti inseriti nelle graduatorie di merito dei concorsi, pur in attesa dell’autorizzazione del contingente e delle istruzioni operative ufficiali.

Il contingente

Dopo le operazioni di mobilità dei docenti di ruolo risultano disponibili circa 112.000 posti, secondo questa distribuzione per ordine di scuola e provincia.

Probabilmente però il MEF non autorizzerà l’assunzione su tutti i posti liberi, ma si potrebbe fermare a circa 70.000

Di conseguenza per capire quanti docenti saranno assunti per classe di concorso e provincia sarà indispensabile conoscere il dato del MEF.

Quali docenti sono interessati alle assunzioni 2021/22

Le immissioni in ruolo dell’anno scolastico 2021/22 si suddividono in due fasi

Presentazione telematica della domanda

Nei prossimi giorni gli USR avvieranno la fase telematica della  procedura, partendo dalle graduatorie dei concorsi. Lo specifica – ma vale per tutte le regioni  – l’USR Piemonte

“Si raccomanda pertanto a tutti gli aspiranti docenti ancora inclusi nelle graduatorie di merito : GM 2016, GMRE 2018 – Concorso straordinario 2018 scuola dell’Infanzia e primaria e relative fasce aggiuntive, nonché a quelli inclusi nelle GM del Concorso Straordinario 2020 -istruzione secondaria di I e II grado, di consultare giornalmente il sito web istituzionale dell’USR Piemonte sul quale, a breve, saranno pubblicati gli avvisi per la presentazione delle istanze polis telematiche per l’espressione delle preferenze Provincia/Classe di Concorso/Tipo di posto.

La suddetta procedura sarà attivata anche per tutti i candidati inseriti nelle GAE provinciali.

Nei suddetti avvisi saranno meglio specificate tutte le istruzioni operative e le raccomandazioni finalizzate a garantire una regolare ed informata partecipazione a questa importantissima procedura finalizzata al conferimento di incarichi a tempo indeterminato.”

E anche l’USR Calabria “Considerato che la Fase I delle operazioni assunzionali si svolge nelle more dell’emanazione del decreto di autorizzazione dei contingenti assunzionali del personale docente di ogni ordine e grado di istruzione per l’a.s. 2021/2122, si fa presente che la compilazione dell’Istanza on line di cui alla medesima Fase non dà, di per sé, diritto all’assunzione; essa, infatti, è condizionata dalla posizione utile occupata nella relativa graduatoria, in ragione del contingente che sarà autorizzato. ”

Convocati un numero maggiore di docenti rispetto ai posti

La convocazione per effettuare la scelta su istanze online non assicura di per sè l’assunzione a tempo indeterminato. Per poter essere assunti bisogna che si realizzi l’incrocio tra provincia e classe di concorso. A spiegare la procedura è sempre l’USR Piemonte

“Nel corso di tale prima fase, la platea degli aspiranti sarà implementata da un numero di candidati superiore ai presumibili contingenti di immissione in ruolo, al fine di procedere, in caso di non saturazione ( per effetto delle rinunce), del contingente effettivamente autorizzato, alle automatiche procedure di surroga mediante scorrimento delle graduatorie.

Naturalmente, in relazione alla incertezza, al momento della attivazione della suddetta procedura, dell’effettivo contingente autorizzato, la partecipazione a questa fase di acquisizione delle preferenze, non garantisce l’immissione in ruolo ed il relativo avviso, pertanto, non assume valore ufficiale di convocazione per l’accettazione di proposta di immissione in ruolo.”

Come avverranno le nomine

  • la piattaforma POLIS ricalca quella utilizzata lo scorso anno;
  • dopo la pagina iniziale l’aspirante trova le indicazioni su quali sono i turni di convocazione ai quali può partecipare, il periodo nel quale può inoltrare la domanda e lo stato delle domanda. L’utente dovrà compilare tutte le domande, pena il trattamento d’ufficio per i turni per i quali non presenterà domanda;
    segue quindi l’elenco delle preferenze provincia/insegnamento. Gli USR potranno inserire nello stesso turno posti comuni e posti di sostegno. Abbiamo chiesto all’amministrazione di evidenziare bene il fatto che a differenza di quanto accadeva negli anni passati con le nomine in presenza la prima preferenza posto/provincia che viene assegnata esclude tutte le altre, un fattore di cui i lavoratori devono tenere conto nella compilazione;
  • una volta assegnata la provincia agli aspiranti presenti nelle graduatorie dei concorsi l’esito di questa prima fase viene comunicato tramite mail.

Immissioni in ruolo docenti 2021, dal 28 giugno convocazione per scegliere provincia e classe di concorso. ISTRUZIONI

Stampa

Eurosofia: TFA SOSTEGNO VI CICLO, cosa studiare? Oggi alle 16.00 ne parliamo con gli esperti