Assunzione dirigenti scolastici, dalla scelta della regione all’assegnazione della scuola. Tutte le info

Pubblicata la graduatoria nazionale del concorso per dirigente scolastico, si attendono adesso le assunzioni.

Vediamo i passaggi che porteranno all’immissione in ruolo e all’assegnazione della sede dei neo dirigenti.

Graduatoria nazionale

La graduatoria, pubblicata il 1° agosto, comprende sia i 2900 vincitori che i 520 idonei.

Scarica la graduatoria

Fasi assunzione

Le fasi, che condurranno all’assunzione dei neo dirigenti, sono le seguenti:

  1. i vincitori esprimono le preferenze tra le regioni tramite Istanze Online sino al 4 agosto;
  2. segue l’assegnazione ai ruoli regionali, secondo l’ordine di graduatoria e le preferenze espresse dai vincitori stessi nel limite dei posti disponibili in ciascun USR (il Miur aveva indicato che tale assegnazione sarebbe dovuta avvenire dal 5 agosto);
  3. il competente USR invita poi i vincitori a sottoscrivere il contratto individuale di lavoro a tempo indeterminato previsto dal CCNL relativo alla dirigenza scolastica. Nell’assegnazione della sede di servizio, il competente USR si atterrà a quanto disposto dagli articoli 21 e 33, commi 5, 6 e 7, della legge 104/1992, ossia alle precedenze previste dalla predetta legge.

Scelta regioni

I neo dirigenti, come detto sopra, devono indicare le preferenze tra le 17 regioni, tramite Istanze Online, entro le ore 23.59 del 4 agosto.
Devono indicare le preferenze i candidati utilmente collocati nei primi 1984 posti, corrispondenti al numero di posti autorizzati per le immissioni in ruolo a.s. 2019/20.
I candidati, che non presenteranno l’istanza con le modalità e nei termini previsti, verranno assegnati ai ruoli regionali d’ufficio.

Precedenze

Le precedenze previste dalla legge 104/92, come sopra riportato, operano soltanto nella fase di assegnazione della sede da parte dei direttori degli UU.SS.RR.

Criteri assegnazione sede

I direttori degli Uffici Scolastici Regionali, in fase di assegnazione della sede, terranno conto, oltre che delle precedenze suddette, dei seguenti criteri:

  • posizione occupata nella relativa graduatoria di merito
  • attitudini e capacità professionali che si possono desumere da esperienze e  competenze pregresse, qualora legate all’incarico dirigenziale

Contingente assunzioni

Questi i 1984 posti. ripartiti al livello regionale, autorizzati dal Mef per l’a.s. 2019/20:

Docenti neoassunti, formazione su didattica digitale integrata. Scegli il corso ideato da Eurosofia per acquisire le nuove, indispensabili competenze