Assunzione 1000 assistenti tecnici, Villani (M5S): fondamentale per il buon funzionamento della scuola

WhatsApp
Telegram

Comunicato Villani (M5S) – Con il nuovo decreto Cura Italia si avvia l’assunzione di 1000 assistenti tecnici per favorire la didattica a distanza anche nelle scuole del primo ciclo di istruzione.

Anche se in un momento così drammatico per il Paese, l’inserimento degli assistenti tecnici nelle scuole primarie e secondarie di primo grado è un provvedimento che la scuola aspettava da molto tempo. Soddisfatta la Deputata del MoVimento 5 Stelle, Virginia Villani che consapevole di questa grave mancanza, già, il 15 marzo 2019, aveva presentato sul tema una Risoluzione nelle Commissioni VII e XI (la 7-00208).

Una grande conquista per la scuola italiana, sostenuta con determinazione dalla Deputata Virginia Villani, che dichiara:

“Una battaglia mia personale, affiancata dai colleghi del M5S, iniziata con la Risoluzione del 15 marzo 2019, oggi è divenuta realtà. Questa figura professionale – continua la Deputata M5S- secondo quanto previsto dal Contratto Collettivo Nazionale Scuola, è attualmente presente solo all’interno delle istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado, mentre è completamente assente nelle Istituzioni scolastiche di primo grado (istituti comprensivi e direzioni didattiche). Adesso, sarà istituzionalizzata anche nelle scuole di primo grado anche se con contratti fino al 30 giugno. Non è certo ciò che auspicavamo, ma siamo soddisfatti ugualmente perché lo riteniamo un primo intervento, un primo passo verso la piena consapevolezza che anche nelle scuole del primo ciclo questo operatore è indispensabile per il funzionamento corretto e continuo delle attività didattiche e amministrative”.

La figura dell’assistente tecnico è fondamentale per il buon funzionamento della scuola, sia nella didattica laboratoriale, sia nel supporto agli uffici amministrativi: tale ruolo, risulta essere chiave all’interno delle scuole di ogni ordine e grado, essendo di supporto all’uso di apparecchiature elettroniche, sempre più sofisticate.

“Sono molto orgogliosa che il Governo, in una fase tanto delicata per la nostra Nazione, abbia dimostrato, ancora una volta la sua attenzione per il mondo della scuola: l’inserimento nel Decreto Cura Italia dell’assunzione dei 1000 assistenti tecnici, conferma l’importanza della figura professionale del personale amministrativo tecnico e ausiliario, area B in tutte le scuole – dichiara la Deputata M5S, Virginia Villani – Queste figure professionali adesso saranno impegnate nel supporto per garantire le attività di didattica a distanza. Mi auguro che da questa drammatica esperienza si possa iniziare un nuovo capitolo per le scuole italiane per migliorare l’offerta formativa e tecnica, garantendo sempre maggiori risorse e attenzioni al personale scolastico. Dobbiamo puntare ad una scuola rinnovata in grado di migliorare l’offerta formativa e tecnica con la conferma anche all’interno delle istituzioni scolastiche di primo grado (istituti comprensivi e direzioni didattiche) della figura dell’assistente tecnico”.

Ecco il testo della Risoluzione del 15 marzo 2019 

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito