Assumere per titoli e servizi, Verducci (PD): non è sanatoria, merito non si riconosce con prova a crocette

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Francesco Verducci (Partito Democratico) porta avanti l’idea di assumere i precari con oltre 36 mesi di servizio con una procedura che tenga conto di titoli e servizio.

Non è una sanatoria

“A chi dice in modo sprezzante – afferma Verducci – che noi vogliamo una ‘sanatoria’ per i precari, rispondo che noi chiediamo il giusto riconoscimento per i precari: evitare la follia di un quiz in presenza per migliaia di persone in piena emergenza sanitaria, assumere per titoli e servizio, svolgere anno abilitante e prova orale selettiva finale. Il merito e la qualità dell’insegnamento non si misurano con una prova a crocette.”

Decisione nelle prossime ore

Nelle prossime ore i capigruppo di maggioranza dovrebbe uscire dallo stallo in cui versa il Decreto Scuola  a causa delle decisioni sul concorso straordinario. Se non si troverà un accordo, saranno i voti prima in Senato e poi alla Camera a decidere per il destino professionale dei precari.
Versione stampabile
Argomenti: