Associazione presidi vuole abolizione delle materie scolastiche e delle graduatorie

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Addio alle materie scolastiche, sì agli argomenti, via le graduatorie permanenti e d’istituto, deve essere il dirigente scolastico a scegliere i supplenti sulla base delle competenze.

Questo in breve il proclama dell’ANP (Associazione Nazionale Presidi) per voce di Antonello Giannelli, durante la prima giornata del convegno “La scuola del futuro al MAXXI – Bellezza, efficacia, sicurezza”.

Addio materie

Priorità second l’ANP è abolire le materie, non più, quindi, Italiano, Matematica, Scienze, Chimica etc. Addio quindi alle discipline per dare spazio agli argomenti.

Addio graduatorie

Un appello contro l’abolizione della chiamata diretta dei docenti quella dell’Associazione dei Presidi. Infatti, secondo Antonello Giannelli, bisogna abolire le graduatorie per fare in modo che i dirigenti scelgano i propri docenti sulla base delle competenze.

Una visione, quella dell’ANP che ha visto concorde Simona Malpezzi (PD), Senatrice della commissione istruzione del Senato, secondo la quale “la scuola del futuro è la scuola delle competenze”, e ha lanciato un appello perché la riforma di Renzi non venga rottamata.

Versione stampabile
anief
soloformazione