Assistenti di lingua inglese nelle primarie spagnole

di Giulia Boffa
ipsef

Comunità europea – Gli assistenti di lingua inglese sono molto richiesti nelle scuole in Catalogna. Home to Home, un’azienda spagnola che organizza viaggi di studio all’estero per imparare le lingue, aiuta queste scuole a trovare il personale previsto per ogni anno accademico. Nell’ambito del CAPS (Conversation Assistant Programme for Schools), il programma per assistenti di lingue per le scuole, assume persone di età compresa tra 18 e 28 per lavorare al fianco di insegnanti, in particolare nelle scuole primarie a Barcellona.

Comunità europea – Gli assistenti di lingua inglese sono molto richiesti nelle scuole in Catalogna. Home to Home, un’azienda spagnola che organizza viaggi di studio all’estero per imparare le lingue, aiuta queste scuole a trovare il personale previsto per ogni anno accademico. Nell’ambito del CAPS (Conversation Assistant Programme for Schools), il programma per assistenti di lingue per le scuole, assume persone di età compresa tra 18 e 28 per lavorare al fianco di insegnanti, in particolare nelle scuole primarie a Barcellona. A loro spetta fare da supporto per brevi conversazioni in classe, laboratori linguistici, laboratori teatrali ecc. L’obiettivo è quello di motivare i bambini all’apprendimento dell’inglese e, soprattutto, di rendere le lezioni divertenti ed interessanti.
 
La maggior parte di questi assistenti vengono reperiti attraverso annunci privati, tuttavia nel 2011 molti sono stati assunti tramite le Giornate europee del lavoro nel Regno Unito. I requisiti fondamentali sono almeno un livello di istruzione A o un diploma equivalente, inglese come lingua materna e un attitudine al lavoro con i bambini.
 
“Abbiamo già trovato diversi assistenti per scuole spagnole, ciò vuol dire che questo supporto è chiaramente utile per chi cerca lavoro all’estero,” afferma Rosemary Riley, che lavora per Home to Home nel Regno Unito .
 
Alle persone selezionate per il programma CAPS viene offerto vitto e alloggio gratuito presso famiglie locali che si offrono volontarie a questo scopo, oltre alle spese di tragitto da e verso la scuola. Inoltre, ricevono dal CAPS un sussidio mensile e sono sollecitati ad offrire lezioni private che possono fruttare 15 euro all’ora. Senza contare i vantaggi costituiti dall’esperienza di insegnamento, l’opportunità di imparare una seconda lingua (spagnolo o catalano) e, una volta terminato l’anno con successo, un certificato e numerose referenze sia dalla scuola che dai genitori. Gli assistenti hanno anche una grande occasione per ampliare i propri orizzonti entrando in contatto con la cultura e i costumi locali.

Informazioni sul programma CAPS

Versione stampabile
anief anief
soloformazione