Assistenti amministrativi utilizzati DSGA: ci spetta il ruolo! Lettera

di redazione
ipsef

item-thumbnail

inviato da  Amelia Sparavigna-  Utilizzata negli ultimi quattro anni per sopperire alla carenza in organico dei Dsga assegnata ogni anno ai vari Istituti, proveniente dal ruolo di Assistente Amministrativa.

Nel 2010, ho superato i test selettivi per la mobilità professionale, ma per la ristrettezza dei posti disponibili non ho avuto accesso alla formazione. Dal 2010 non è stata ripetuta alcuna sessione per la mobilità che la norma prevedeva ogni due anni e si è fatto fronte alle pressanti esigenze di un organico assetto amministrativo nelle scuole, con l’utilizzazione.

Io e numerosi colleghi siamo stati sfruttati, sottopagati e con trattamento usa e getta . Ora si parla di concorso e noi? Che fine faremo noi ? Noi Dsga utilizzati da anni abbiamo dimostrato ampiamente di saper svolgere il nostro lavoro, abbiamo acquisito esperienza in campo e non ci possono trattare come fantasmi, noi esistiamo e vogliamo rimanere nei nostri posti di lavoro

Lo spostamento degli attuali utilizzati DSGA al ruolo non toglierebbe posti di lavoro, giacché libererebbe i posti di Assistente amministrativo, che appartengono ora ai DSGA supplenti; tale contingente, insieme con un’ampia disponibilità di posti di DSGA che comunque resterebbero, potrebbero efficacemente sostenere la richiesta pressante di posti di lavoro per i giovani.

Possibile che nessun politico rifletta su questa nostra situazione?

Ora noi siamo stanchi , stanchi di lottare continuamente per il nostri diritti, stanchi di scoprire che ogni regione riserva ai sottoscritti un trattamento diverso. Ma che Italia sarebbe?

In questi giorni ci siamo riuniti, ormai siamo tanti e intendiamo far valere i nostri diritti.

Mi appello ai Dsga facenti funzione ma anche agli assistenti amministrativi che lavorano sui nostri posti che ancora non conoscono il nostro gruppo, uniamoci tutti, partecipate tutti al nostro movimento Dsga utilizzati e  altrattati e facciamoci sentire. A tal proposito Invito i Colleghi di tutta
Italia che ancora non conoscono le nostre iniziative a rivolgersi ai referenti delle varie città

 Per Roma e provincia Diego Milan
 Per Napoli e provincia Assunta Albano
 Per Pavia e provincia Carmela Nardacchione
 Per Messina e provincia Rocco Fazio
 Per Arezzo e provincia Amelia Sparavigna
 Per Catania e provincia Maria Emanuele
 Per Palermo e provincia Ilaria Comparato
 Per Cagliari e provincia Mauro Serri
 Per Reggio Emilia e provincia Cristina Vainol
 Per Lecco e provincia Maria Mastrolia
 Per Benevento e provincia Serenella Luciani
 Per Caserta e provincia Nicola Bova
 Per Milano e provincia Maddalena Fiorenza
 Per Reggio Emilia e provincia Annalisa Moretti
 Per Civitavecchia e dintorni Savina Alessandrini
 Per Trieste e provincia Annalisa De Francesco
 Per Vicenza e referente per la regione Veneto Daniela Maria Barilà
 Per Genova e provincia Paola Danti

Tutti insieme possiamo farcela
Amelia Sparavigna

Versione stampabile
anief anief
soloformazione