Assistenti all’autonomia e comunicazione per alunni con disabilità da inserire nell’organico del personale scolastico. La proposta di Fratelli d’Italia

WhatsApp
Telegram

“Quanto sta avvenendo a Palermo dove, a causa della precaria condizione economica del Comune, molti assistenti all’Autonomia e alla Comunicazione, destinati ai ‘bambini speciali’ che frequentano elementari e medie, stanno rinunciando all’incarico perchè lo stesso Comune tarda nella erogazione degli stipendi, rende sempre più necessaria l’istituzione di questa figura di assistente nell’organico del personale scolastico”.

Lo dicono Ella Bucalo, componente della commissione Lavoro e firmataria del progetto di legge, e Carolina Varchi, deputati di Fratelli d’Italia.

“E’ questa una proposta di legge già avanzata da Fratelli d’Italia, cui oggi diventa di preoccupante attualità dare seguito, anche alla luce dello scompenso che stanno vivendo gli alunni con difficoltà delle scuole dell’obbligo dl Palermo città, le loro famiglie, e gli stessi assistenti costretti a trasferirsi in altre scuole della provincia per avere un ritorno economico al loro impegno“, proseguono le deputate.

Dunque chiediamo che il Presidente della commissione Lavoro avvii quanto prima l’istruttoria relativa alla nostra proposta di legge, al fine di garantire il giusto processo di inclusione scolastica degli alunni con disabilità“, concludono Bucalo e Varchi.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur