Assessore Piemonte chiede a dirigenti valorizzare Natale. Azzolina “scuole autonome vanno lasciate in pace”

WhatsApp
Telegram

“La lettera con cui l’Assessore all’Istruzione della Regione Piemonte, Elena Chiorino, si rivolge alle scuole, chiedendo ai dirigenti scolastici di mettere in campo iniziative per valorizzare il Natale, è una vera e propria invasione di campo, lede l’autonomia scolastica”.

Così la sottosegretaria all’Istruzione, Università e Ricerca Lucia Azzolina.

“Nulla contro il Natale, ovviamente, o contro le iniziative che ogni anno le istituzioni scolastiche organizzano già in relazione a questa festività. Ma nessuno deve permettersi di fare propaganda sulla pelle della scuola. Di entrare a gamba tesa nel nostro sistema di istruzione chiedendo ai docenti e ai dirigenti di fare o non fare questo o quello, dando indirizzi unilaterali su come valorizzare la nostra identità nazionale.

Sto ricevendo le segnalazioni indignate di diversi capi di istituto che chiedono solo di essere lasciati in pace e di non trasformare in bieca propaganda politica momenti che fanno parte delle tradizioni del nostro Paese. Di poter organizzare le attività scolastiche come ritengono più giusto, senza subite certe – neanche troppo velate – pressioni. Siamo solo all’inizio.

Manca un mese al Natale ed è già corsa alle dichiarazioni sul presepe. Se si avesse davvero rispetto per questi simboli, per queste ricorrenze e per l’alto valore che rivestono e, soprattutto, se chi fa certe richieste sapesse come funziona la scuola, non ci sarebbe davvero il bisogno di fare certe uscite, che sono buone solo per far parlare di sé”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur