Assenze scuola figli detenuti, Miur emana circolare. Azzolina: gesto di civiltà

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il Ministero dell’Istruzione ha emanato una circolare riguardante le assenze a scuola dei figli dei detenuti. Piena soddisfazione della Sottosegretaria, Lucia Azzolina.

Con la circolare emanata dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca sulle assenze scolastiche dei figli delle persone detenute si compie un passo avanti importante a tutela di questi ragazzi” afferma Azzolina.

È una circolare che ho personalmente sollecitato, anche su segnalazione del mio collega parlamentare Raffaele Bruno, che conosce bene il tema ed è impegnato in un capillare tour nelle carceri alla scoperta delle buone pratiche e dei laboratori teatrali che saranno oggetto di una specifica mozione di cui sarà primo firmatario. Con la circolare appena emanata si guarda, finalmente  anche alle esigenze degli alunni e degli studenti figli, o parenti entro il secondo grado, di persone detenute e alle assenze che sono costretti a fare per andare in visita dai loro cari” prosegue la Sottosegretaria.

Credo sia un bel gesto di attenzione e civiltà. Che evita un danno ulteriore a ragazzini che affrontano già evidenti difficoltà – sottolinea Azzolina – abbiamo invitato le scuole a porre particolare attenzione alla condizione di questi alunni e a inserire fra le possibili deroghe relative alle assenze anche queste visite, qualificandole come ‘ricongiungimento temporaneo e documentato al genitore sottoposto a misure di privazione della libertà personale“.

 

 

Versione stampabile
Argomenti:
soloformazione