Assenze per malattia diminuiscono tra gli insegnanti (-0,7%) ma aumentano tra il personale ATA (+9,7%)

di redazione
ipsef

Ministero PA – Rispetto a quelli dello stesso mese dell’anno precedente, a maggio i giorni di assenza per malattia del personale della scuola con contratto a tempo indeterminato sono diminuiti del -0,7% tra gli insegnanti (618.222 giorni rispetto ai 620.699 di maggio 2010) mentre sono aumentati del +9,7% tra il personale tecnico amministrativo (247.683 giorni rispetto ai 225.786 di maggio 2010). Le assenze superiori ai 10 giorni hanno invece registrato una contrazione del -13,9% tra gli insegnanti e un aumento del +6,1% tra il personale tecnico amministrativo. Le assenze per altri motivi hanno invece registrato un aumento del +2,3% tra gli insegnanti e del +7,4% tra il personale tecnico amministrativo.

Ministero PA – Rispetto a quelli dello stesso mese dell’anno precedente, a maggio i giorni di assenza per malattia del personale della scuola con contratto a tempo indeterminato sono diminuiti del -0,7% tra gli insegnanti (618.222 giorni rispetto ai 620.699 di maggio 2010) mentre sono aumentati del +9,7% tra il personale tecnico amministrativo (247.683 giorni rispetto ai 225.786 di maggio 2010). Le assenze superiori ai 10 giorni hanno invece registrato una contrazione del -13,9% tra gli insegnanti e un aumento del +6,1% tra il personale tecnico amministrativo. Le assenze per altri motivi hanno invece registrato un aumento del +2,3% tra gli insegnanti e del +7,4% tra il personale tecnico amministrativo.

La rilevazione del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca è stata effettuata su 10.192 istituzioni scolastiche (il 97,0% del totale). Nel confronto tra ordini di scuola, la diminuzione più consistente delle assenze per malattia degli insegnanti con contratto a tempo indeterminato è avvenuto nella scuola secondaria di primo grado (-3,8%) e in quella primaria (-2,9%). A livello territoriale, il calo più significativo delle assenze per malattia tra il corpo docente è stato registrato nel Nord Ovest (-3,8%) mentre l’aumento più consistente del fenomeno tra il personale ATA si è verificato nel Nord Est (+15,2%).

Infine, nel mese di maggio si è assistito a un leggero aumento delle assenze legate ai permessi ex Lege 104/92 sia tra i docenti (+1,3%) sia tra il personale tecnico amministrativo (+0,5%).

Per saperne di più

La rivelazione di maggio

 

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione