Assegno unico universale, posso richiederlo se sono in stato di gravidanza? FAQ e TUTORIAL

WhatsApp
Telegram

Coloro che presenteranno la domanda entro il 28 febbraio potranno ricevere l’Assegno Universale per i figli minori a carico già a partire dalla seconda metà del mese di marzo.

Posso richiedere l’Assegno unico se sono in stato di gravidanza?

Per i nuovi nati l’Assegno unico decorre dal settimo mese di gravidanza. La domanda va presentata dopo la nascita, dopo che è stato attribuito al minore il codice fiscale. Con la prima mensilità di Assegno saranno pagati gli arretrati a partire dal settimo mese di gravidanza. L’Assegno unico non è comunque compatibile con il Premio alla nascita.

Quando verrà pagato l’Assegno unico?

Per le domande presentate a gennaio e febbraio, i pagamenti cominceranno a essere erogati dalla seconda metà di marzo. Per le domande presentate dal 1° marzo in poi, il pagamento verrà effettuato alla fine del mese successivo a quello di presentazione della domanda. Per chi presenta la domanda entro giugno 2022, i pagamenti avranno decorrenza per le mensilità arretrate dal mese di marzo.

L’INPS ricorda, infine, che l’Assegno Unico Universale spetta a tutti i nuclei familiari indipendentemente dalla condizione lavorativa dei genitori (lavoratori dipendenti, lavoratori autonomi, pensionati, non occupati, disoccupati, percettori di reddito di cittadinanza).

È online sul sito INPS il simulatore dell’Assegno Unico e Universale. Il servizio permette di simulare l’importo mensile della nuova prestazione di sostegno per i figli a carico. È accessibile liberamente, senza credenziali di accesso, ed è consultabile da qualunque dispositivo mobile o fisso.

Domanda di assegno unico presentata: come faccio a sapere se è stata accolta?

Assegno unico universale, online il sito dedicato ufficiale con tutte le info utili. FAQ e VIDEO TUTORIAL

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur