Assegno unico figli, fino al 30 giugno è possibile richiedere rate arretrate

WhatsApp
Telegram

L’Assegno unico e universale è un sostegno economico alle famiglie attribuito per ogni figlio a carico fino al compimento dei 21 anni (al ricorrere di determinate condizioni) e senza limiti di età per i figli disabili. L’assegno per i figli a carico riguarda tutti i lavoratori dipendenti sia pubblici che privati, compreso il personale scolastico, nonché lavoratori autonomi, pensionati, disoccupati, inoccupati

La domanda per l’assegno unico e universale è annuale, comprendendo le mensilità che vanno da marzo a febbraio dell’anno successivo.

Per le domande presentate dal 1° gennaio al 30 giugno 2022, l’Assegno unico e universale spetta con tutti gli arretrati a partire dal mese di marzo 2022.

Per le domande presentate dopo il 30 giugno, l’Assegno decorre dal mese successivo a quello di presentazione ed è determinato sulla base dell’ ISEE al momento della domanda.

Pertanto coloro che intendono recuperare gli arretrati hanno tempo fino al 30 giugno per presentare domanda.

WhatsApp
Telegram

Concorso per dirigenti scolastici. Corso preparazione: 285 ore di lezione, simulatore Edises con 14mila quiz e modulo informatica. Nuova offerta a 299 euro