Assegno unico figli, ecco il nuovo simulatore INPS che calcola gli importi spettanti nel 2023

WhatsApp
Telegram

È online la nuova versione del simulatore dell’Assegno Unico. Il simulatore permette di calcolare l’importo dell’assegno che verrà corrisposto nel 2023. Lo comunica l’INPS sui canali social e con il Messaggio del 3 aprile 2023.

Per il 2023 sono stati incrementati gli importi spettanti ai minori, entro il primo anno di vita, e ai nuclei familiari numerosi, sono stati stabilizzati gli aumenti effettuati nel corso del 2022 in favore dei figli disabili maggiorenni ed è stato confermato l’incremento dell’eventuale maggiorazione transitoria per i nuclei con figli disabili.

L’applicazione propone all’utente una serie di domande in successione che cambiano dinamicamente in base alle risposte via via fornite, evitando di presentare quesiti non inerenti.
Saranno inoltre visualizzati dei messaggi di errore qualora una risposta sia incompatibile con quelle precedenti. Nella pagina finale, è presente il riepilogo.

Vai al simulatore

Nuove funzionalità domande

Introdotte anche alcune nuove funzionalità per la gestone delle domande.

Nei casi di decesso del genitore richiedente o decesso di entrambi i genitori è ora possibile presentare domanda di subentro come “genitore affidatario”, “tutore del figlio” o “figlio maggiorenne”. Nell’ipotesi di decesso del tutore del genitore può subentrare il nuovo tutore del genitore.

Messaggio-numero-1256-del-03-04-2023

WhatsApp
Telegram

Concorso docenti 2024/25, bando a novembre: cosa studiare e come prepararsi. Corso di formazione, libro “Studio rapido” e simulatore per la prova scritta