Assegno unico figli, Draghi: da luglio per autonomi e disoccupati, dal 2022 sarà esteso a tutti

WhatsApp
Telegram

“Lo Stato deve continuare ad investire sul miglioramento delle condizioni femminili. E mettere la società – donne e uomini – in grado di avere figli”. A dirlo il premier Mario Draghi, in un passaggio del suo intervento al Forum della Natalità con Papa Bergoglio.

Il Governo si sta impegnando su molti fronti per aiutare le coppie e le giovani donne. Al sostegno economico diretto delle famiglie con figli è dedicato l’assegno unico universale. Dal luglio di quest’anno la misura entrerà in vigore per i lavoratori autonomi e i disoccupati, che oggi non hanno accesso agli assegni familiari. Nel 2022, la estenderemo a tutti gli altri lavoratori, che nell’immediato vedranno un aumento degli assegni esistenti“, ha assicurato il premier.

Un’Italia senza figli – ha spiegato Draghi – è un’Italia che non crede e non progetta. È un’Italia destinata lentamente a invecchiare e scomparire“.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur