Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Assegno unico figli: cosa accade se l’altro genitore non valida la domanda?

WhatsApp
Telegram

Assegno unico: è necessario che il genitore non richiedente validi la domanda.

In attesa della presentazione della domanda dell’assegno unico per i figli, le prime indicazioni ed istruzioni le fornisce Pasquale Tridico, presidente dell’INPS rispondendo anche ai molti interrogativi sulle novità che la misura introduce. Come, ad esempio, la domanda che deve essere validata da entrambi i genitori.

Molti, infatti si stanno interrogando su cosa accadrà se, ad esempio, il genitore non richiedente non vada a completare la domanda presentata dall’altro.

Assegno unico: entrambi i genitori con SPID

Per ricevere l’assegno unico è necessario che entrambi i genitori siano in possesso di SPID: per chi la presenta è necessario in sede di presentazione della domanda, per l’altro, invece, è necessario per completare la domanda.

Primo passo, quindi, per ricevere l’assegno unico è quello di dotarsi di SPID.

“Il genitore che si collegherà farà la propria domanda e riceverà il 50 per cento. Entrambi poi devono avere lo Spid: l’altro genitore riceverà un Sms e, nel momento in cui completerà la domanda, potrà inserire i sui dati per ricevere l’altro 50% oppure chiedere di versare il 100% interamente al genitore richiedente”, spiega Tridico.

Anche senza ISEE

L’assegno unico viene calcolato in base all’ISEE. Ma nella previsione che molti cittadini non presentino la dichiarazione ISEE l’assegno verrà erogato nella misura minima anche a coloro che ne sono sprovvisti: in questo caso, però, riceveranno l’importo spettante a coloro che hanno ISEE superiore ai 40mila euro.

Sull’ISEE Tridico prevede che “Probabilmente  molti cittadini non lo faranno. O perché hanno redditi tali da superare la soglia oltre cui spetta la quota minima. O perché legittimamente reputano di non dover dare all’Istituto i propri dati sulle ricchezze”.

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur