Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Assegno unico figli: a quale dei genitori conviene presentare domanda?

Stampa
Assegni familiari il 70%

Per la richiesta dell’assegno unico è ininfluente quale dei due coniugi presenti la domanda.

L’assegno unico è entrato, ormai in vigore dal 1 luglio per autonomi e disoccupati. Solo dal 1 gennaio 2022, poi, sarà richiedibile anche dai lavoratori dipendenti che, attualmente, stanno ancora percependo gli assegni al nucleo familiare (fino al 31 dicembre 2021). Rispondiamo alla domanda di un nostro lettore che ci chiede:

Buonasera, ultima informazione per Assegno unico familiare….la domanda per l’assegno va inoltrata da entrambi i coniugi, o solo da uno? Se solo da uno, quale coniuge conviene che inoltri la domanda? Quello col.reddito più alto/basso? Oppure è indifferente chi presenta la domanda, perché tanto si basa sulla stessa dichiarazione ISEE? Grazie

Assegno unico, quale dei due genitori?

Per i genitori coniugati è indifferente chi dei due presenta la domanda: l’importo spettante con l’assegno unico rimane invariato sia che a presentarla sia quello con il reddito più alto che quello con il reddito più basso.

La misura, infatti, basandosi sull’ISEE del nucleo familiare non prenderà il considerazione solo i redditi del richiedente sommati a quelli dell’eventuale coniuge, ma dell’indicatore economico dell’intero nucleo familiare. E i coniugi rientrano nello stesso ISEE.

Proprio per questo motivo appare ininfluente quale dei due coniugi presenti la domanda di assegno visto che, in ogni caso, l’importo spettante sarà lo stesso e basato sull’ISEE del nucleo.

Discorso diverso, invece, per i genitori divorziati o separati o nel caso di genitori non conviventi e non sposati: in questo caso, infatti, i genitori non rientrano uno nell’ISEE dell’altro (a patto che la separazione sua legale) e si potrebbe decidere di farlo percepire a quello con ISEE più basso.

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur