Assegno unico, ecco le date del pagamento ad agosto

WhatsApp
Telegram

L’Assegno unico e universale per ogni figlio a carico è un beneficio economico per tutte le famiglie per ogni figlio a carico.

L’INPS ha recentemente fornito importanti chiarimenti per le famiglie che percepiscono l’Assegno unico e universale per i figli a carico. In un’ottica di massima trasparenza e per rispondere alle esigenze di certezza dei tempi di erogazione, l’Istituto ha concordato con la Banca d’Italia le date precise dei pagamenti delle rate da luglio a dicembre del 2023.

In particolare, per il mese di agosto, le date di pagamento saranno il 18, 21 e 22, destinato alle famiglie che percepiscono l’assegno in continuità con i mesi precedenti o nei casi in cui la rata non abbia subito variazioni.

L’Istituto ha anche ricordato che il primo pagamento della prestazione avviene di norma nell’ultima settimana del mese successivo a quello di presentazione della domanda. Sarà accreditato anche l’importo delle rate nel caso di un conguaglio, sia esso a credito o a debito. I soggetti interessati dal conguaglio riceveranno una comunicazione tramite mail o SMS e potranno verificare il dettaglio del calcolo direttamente sul sito dell’INPS o rivolgendosi agli intermediari.

L’importo erogato va da un minimo di € 54, 05 ad un massimo di € 189,20 al mese, per ogni figlio minorenne a carico. Per i figli a carico di età compresa tra i 18 ed i 21 anni gli importi variano da un minimo di € 27 ad un massimo di € 91,9 al mese.

Sono tuttavia previste numerose maggiorazioni perequative, ad esempio, in presenza di famiglie numerose, del figlio nel suo primo anno di vita, di figli con disabilità o di altri fattori legati alla situazione reddituale di genitori entrambi lavoratori, all’età della madre se inferiore ai ventuno anni.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri