Assegno nucleo familiare, domanda per evitare sospensione automatica dal 1° luglio

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Assegno nucleo familiare: la normativa vigente ne prevede la sospensione automatica dal 1° luglio 2019 da parte della Ragioneria territoriale dello Stato. 

A decorrere dal mese di maggio, il personale interessato sta ricevendo un messaggio nell’area riservata di NoIPA, con l’invito a ripresentare la domanda per l’assegno nucleo familiare (ANF).

La domanda sarà valida dal 1° luglio 2019 al 30 giugno 2020.

Quali redditi andranno dichiarati nella domanda

Livelli di reddito e importo mensile

Con la circolare INPS 17 maggio 2019, n. 66 l’Istituto comunica i nuovi livelli reddituali per il periodo 1° luglio 2019 – 30 giugno 2020 e i corrispondenti importi mensili.

L’Inps eroga l’assegno al nucleo familiare fino al compimento del diciottesimo anno di vita.

Inoltre l’Inps, continua ad erogare l’assegno al nucleo familiare per i figli che studiano fino all’età di 21 anni  purché facenti parte di “nuclei numerosi”, cioè nuclei familiari con almeno quattro figli tutti di età inferiore ai 26 anni, previa autorizzazione.

Come presentare la domanda

Su NoiPa viene specificato che “La richiesta di ANF deve essere presentata con il modello “Richiesta Assegno al Nucleo Familiare (ANF – per il dipendente)” disponibile sul portale NoiPA.

Il modulo è accessibile andando sulla barra in alto e seguendo il percorso: “Modulistica” > “Amministrati” > “Richiesta Assegno al Nucleo Familiare (per il dipendente)”.

La domanda va inviata alla Ragioneria territoriale dello Stato competente per territorio, tramite la scuola.

Versione stampabile
anief banner
soloformazione