Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Assegno nucleo familiare 2022/2023: chi doveva presentare domanda a giugno?

WhatsApp
Telegram

Chi a giugno avrebbe dovuto presentare domanda per ricevere gli assegni al nucleo familiare anche per il periodo luglio 2022/giugno 2023?

L’assegno unico per i figli ha stravolto le abitudini degli italiani che, ormai, da decenni percepivano l’assegno al nucleo familiare. Molte le novità che ci sono al riguardo da marzo 2022, mese nel quale è entrata in vigore la nuova misura che ha preso il posto dell’ANF e delle detrazioni per i figli a carico.

Rispondiamo in questo articolo alle perplessità di una nostra lettrice che ci chiede:

Salve volevo porle un quesito.Il mio è un nucleo familiare composto da marito e moglie quest’ultimo a carico.Volevo sapere se a giugno dovevo rinnovare la richiesta di ANF che faccio ogni anno o è cambiato qualcosa. Grazie.

ANF per nucleo familiare di soli coniugi

L’assegno al nucleo familiare è stato abolito, così come previsto dalla circolare INPS numero 34 del 28 febbraio 2022, solo per i nuclei familiari in cui è presente un figlio avente diritto all’assegno unico.

In tale circolare, infatti, si legge che “Con riferimento a quanto previsto nell’articolo 10 del decreto legislativo n. 230/2021, che prevede, a decorrere dal 1° marzo 2022 e limitatamente ai nuclei familiari con figli e orfanili, la cessazione del riconoscimento delle prestazioni di cui all’articolo 4 del Testo unico delle norme concernenti gli Assegni Familiari, approvato con D.P.R. n. 797/1955, ne consegue che successivamente a tale data, ove nel nucleo familiare sia presente almeno un figlio con età inferiore ai ventuno anni, ovvero un figlio con disabilità a carico, senza limiti di età, per il quale si ha diritto all’Assegno unico, non si potranno richiedere gli Assegni familiari previsti dal D.P.R. n. 797/1955”.

Di fatto questo significa che potranno richiedere l’ANF anche per il periodo 2022/2023 solo quei nuclei familiari in cui non vi siano soggetti con diritto all’assegno unico. E nello specifico quelli composti dai soli coniugi, quelli in cui sono presenti fratelli e sorelle con diritto all’ANF e laddove i figli abbiano compiuto già i 21 anni.

Se, quindi, il vostro nucleo familiare è composto solo dai coniugi e avete percepito l’assegno al nucleo familiare anche in passato, dovevate presentare anche a giugno la solita domanda, esattamente come negli anni passati. Si ricorda che la domanda per gli ANF, da qualche anno ormai, va presentata direttamente all’INPS in via esclusivamente telematica.

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur